Ultime

Al Glue di Firenze aperte le iscrizioni ai corsi di inglese per bambini

Pin It

GLUE – Alternative Concept Space

in collaborazione con FITC Florence International Theatre Company

è lieto di presentare

per la stagione 2012-2013


ENGLISH SPETTACOLARE!

Un programma creato da artisti di teatro professionisti che intende far apprendere la lingua inglese ai bambini attraverso il gioco e le tecniche della messa in scena

 

Due i corsi:

uno rivolto ai bambini della scuola dell’infanzia, l’altro rivolto ai bambini della scuola primaria

“English Spettacolare!”  è un programma creato da artisti di teatro professionisti e insegnanti (madrelingua inglesi o con significative esperienze all’estero) che coinvolge corpo, mente ed emozioni stabilendo un rapporto profondo con la lingua inglese.

Si intende far apprendere in modo attivo la lingua attraverso il gioco e le tecniche di “messa in scena” in un contesto strutturato, creativo e divertente. Crediamo infatti che l’apprendimento creativo duri per sempre!

Il corso permetterà agli studenti di:

  • migliorare la conoscenza del proprio corpo, sviluppando una padronanza delle facoltà locomotorie e l’equilibrio
  • imparare il vocabolario corrispondente alle parti del corpo, i movimenti corporei, azioni quotidiane, nozioni di luogo e di tempo (contestualizzazione dell’azione).
  • presentarsi in inglese e portare avanti una conversazione elementare (“My name is…; I am… years old; How are you?”, ecc.)
  • ricevere un primo accenno di azione davanti ad un pubblico.
  • imparare la base di tecniche teatrali più avanzate, come l’improvvisazione corporea ed il dialogo
  • migliorare la comunicazione spontanea, la comprensione e la memorizzazione dei testi inglesi

Il programma si sviluppa in 2 corsi.

Ogni corso dura 60 minuti.

  • Il primo corso è rivolto a bambini della scuola dell’infanzia (4-5 anni ca.) e si terrà il giovedì dalle 17.00 alle 18.00
  • Il secondo corso è rivolto a bambini della scuola primaria (6-10 anni ca.) e si terrà il giovedì dalle 18.00 alle 19.00

Gli operatori propongono un repertorio di giochi in cerchio, canzoni che si abbinano a dei movimenti corrispondenti, giochi d’improvvisazione ed esercizi che stimolano contatto visivo e generale con i compagni di classe.

Ogni incontro inizia e finisce con attività che permettono agli studenti di entrare ed uscire dallo spazio concentrati e stimolati. Le occasioni di sviluppo delle capacità linguistiche sono “celate” in un ambiente sicuro e spontaneo che favorisce il contributo degli studenti stessi.

In questo modo  la lingua inglese diventa uno strumento pratico che si sviluppa insieme alla creatività e alla fantasia!

A fine anno è prevista una dimostrazione aperta al pubblico del lavoro svolto.

Il corso sarà attivato al raggiungimento della quota minima di 10 iscritti; per l’accesso farà fede la data di iscrizione.

Gli incontri (25 lezioni) avranno luogo il giovedì (17.00-18.00 / 18.00-19.00) presso GLUE – Alternative Concept Space, viale Manfredo Fanti 20 – Firenze.

I corsi avranno inizio giovedì 22 novembre
Sarà possibile fare una lezione di prova gratuita mercoledì 14 novembre 2012 (17.00-18.00 / 18.00-19.00).

Per info su costi, modalità ed iscrizioni scrivere a: corsi@gluefirenze.com, indicando come oggetto il nome del corso.

LE DOCENTI

 

Claudia Ortenzi

Si laurea nel 2005 in Lingue (inglese e francese), e nel 2009 nella specialistica in Traduzione Letteraria, ottenendo il massimo dei voti. Nel 2010 conclude il Master di traduzione letteraria dall’inglese, cominciando subito a tradurre per l’editoria.

Studia e soggiorna nove mesi a Dublino e successivamente svolge un tirocinio in Canada presso l’lstituto Italiano di Cultura di Toronto. Questo le permette di entrare in contatto diretto con la cultura anglofona e di raccogliere materiali, esperienze, contatti, stimoli provenienti dalla cultura inglese intesa nel suo senso più ampio.

Inizia a lavorare con i bambini nel 2004 attraverso un progetto di volontariato in Bulgaria. Un’esperienza fondamentale dal punto di vista umano e formativo e che la convince a trasformarla in un lavoro che possa coniugare la passione per l’educazione all’infanzia a quella per l’insegnamento delle lingue. È così che nel 2010 comincia a collaborare con il Florence International Theatre Company, sposandone il metodo e la missione, prima come tirocinante e infine come educatrice a pieno titolo.

Attualmente svolge le due attività parallele di insegnante e traduttrice. Oltre all’inglese ai bambini delle scuole materne per il Florence International Theatre Company, insegna inglese agli adulti come docente per l’AS Consulting di Firenze. Insegna inoltre italiano a studenti universitari americani presso il Tolomei Cultural Institute. E ogni tanto riesce anche a trovare il tempo per cantare e suonare…

 

Elisabetta Caiani

Ha 36 anni  ed è italoamericana. Conclude i suoi studi presso la facoltà di Lettere e Filosofia di Siena con una tesi sulla metodologia ludica nell’educazione interculturale.

Ha una formazione teatrale eclettica che va dal teatro di strada al teatro di prosa. In particolare esplora il rapporto tra teatro e marginalità (carcere, disabilità). Da dieci anni propone laboratori di teatro per bambini.

Dal 2008 inizia un’importante collaborazione con Bari Hochwald, direttrice artistica del Florence International Theatre Company e diventa coordinatrice di due progetti: “Creative Campus” è un programma di scambio culturale che si propone di coinvolgere studenti stranieri che studiano a Firenze in attività artistiche “integrate” con la comunità e gli spazi della città (eventi organizzati alla Casa della Creatività e al Festival della Creatività); “English Spettacolare”, attivo già in diverse scuole di Firenze, è rivolto sia a bambini che ad adulti e intende attivare la lingua inglese attraverso giochi teatrali e attività di  messa in scena di uno spettacolo.

Da tre anni collabora con la scuola di musica “Il Trillo” con un laboratorio di teatro musicale e nell’organizzazione di centri estivi. Dal 2008 è socia fondatrice dell’Associazione “Sconfinando” che propone attività di promozione territoriale (escursioni, eventi culturali, didattica) e laboratori artistici con materiale di recupero.

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*