Ultime

Fiorella Mannoia da Firenze lancia un appello per l’associazione Progetto Axè che aiuta i bambini di strada

Pin It

 

 

 

Divulghiamo e condividiamo l’appello che Fiorella Mannoia ha lanciato 
ieri all’Istituto degli Innocenti a Firenze, a favore 
dell’associazione Progetto Axè che da anni in Brasile si occupa del 
recupero dei ragazzi di strada attraverso l'”arteducazione”.

“Ci sono nostri connazionali che dedicano la propria intera vita al 
servizio dei piú umili e i piú sfortunati, uomini di cui nessuno 
parla, che nessuno conosce, uomini silenziosi che non chiedono 
visibilitá, che la vita, il destino, ha messo sulla strada di chi non 
aveva piú motivo di sperare per il prorpio futuro.
Uno di questi é Cesare De Florio La Rocca, fiorentino, da 45 anni in 
Brasile al sevizio degli umili, dei bambini che nessuno vuole. Da 20 
anni a Salvador dove ha fondato Il Progetto Axé. Un’associazione che 
recupera i “meninos de rua” attraverso l’arte e la bellezza. Il suo 
metodo si chiama “pedagogia del desiderio” o “arteducazione”. Avvicina 
i ragazzi e i bambini e attraverso la danza, la musica, la capoeira, 
il disegno e li reinserisçe in una societá che gli aveva negato il 
diritto di essere felici. Piú di diciottomila bambini e ragazzi, 
grazie al progetto Axé oggi sono degli individui inseriti nel tessuto 
sociale con la dignitá di cittadini.
Alcuni di questi ragazzi, oggi artisti professionisti, saranno sul 
palco con me a dimostrazione che l’arte arriva nel cuore e lo trasforma.
Il progetto Axé sta attraversando il periodo piú difficile dalla sua 
nascita, il governo ha tagliato i fondi che gli aveva promesso e i 
ragazzi rischiano di veder chiudere l’unica fonte di speranza.
Oggi i ragazzi sono stati ospiti dell’Istituto Degli Innocenti che da 
seicento anni si occupa di aiutare bambini. A Firenze ho potuto 
conoscere persone straordinarie e ho riconosciuto negli  occhi della 
presidente Alessandra Maggi la stessa determinazione che ho visto 
negli occhi di Cesare a mettersi a disposizione dei piú deboli.
Io sono testimonial Italiana del progetto Axé, non ho nessuno merito, 
metto solo a disposizione la mia  popolaritá e approfitto di questo 
per chiedere a nome di Cesare, di tutti i suoi educatori e dei ragazzi 
di Salvador uno sforzo per aiutare l’Axé a continuare la sua preziosa 
attivitá.
Grazie con il cuore.

Fiorella Mannoia

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*