Ultime

Esclusiva: La mostra “Quelli del non toxic” a Palermo

Pin It

Da sempre l’arte e gli artisti sono stati promotori d’innovazione tecnica e intellettuale, basti pensare al Guernica di Pablo Picasso, realizzato dopo il bombardamento aereo della città omonima durante la guerra civile spagnola, ma anche al cotemporaneo Joel Hester, Eco designer Statunitenze che da vecchie auto crea arredamento di elevatissimo design.

Nell’odierna Palermo questo percorso è stato recentemente intrapreso da alcuni giovani artisti guidati da ricecatori impegnati, che si sono dati da fare per cambiare e rinnovare il mondo e le tecniche aritstiche.

Ieri, infatti, a Palermo si è inaugurata la mostra dal titolo Quelli del non toxic.

Questa mostra nasce da un progetto didattico ben strutturato e da ampi confronti e ricerche.

Nel 2008 la Prof. Eva Figueras dell’Universita di Barcelona- dipartimento belle arti è stata ospite dall’Accademia di Belle Arti di Palermo sostenendo un workshop per l’introduzione del “filmfotopolimero” elemento non tossico nel campo delle incisioni e materiale sconosciuto in Italia.

La prof. Francesca Genna della cattedra del corso sperimentale di tecnica d’incisione alla Belle arti di Palermo, ha raccolto tutto il materiale scientifico e ha  pubblicato un libro sull’argomento “Incisione Sostenibile” in collaborazione con ricercatori del settore. Si tratta dell’unico testo in Italia e scritto in lingua italiana che fa luce su tale argomento.

La prof. Genna eredita la missione di Barcelona e nel marzo 2010 è ospite dell’Universita di València dove esegue un workshop per il dipartimenti di Belle Arti. Da questo excursus, infatti, nasce l’idea di questa rappresentazione artistica.

“Questa mostra è la prova che si possono eliminare i materiali tossici dall’incisione,-dichiara Francesca Genna- e che l’arte può rimanere tale allo stesso tempo”.

L’esposizione no profit in questione è stata ospitata dallo Spazio Cannatella in via Papireto 10 a Palermo, ma chi non ha potuto partecipare all’evento potrà visionare il tutto con l’ausilio del catalogo della mostra, pubblicato dall’Accademia di Belle arti di Palermo, e curato graficamente dal prof. Renato Galasso.

Quelli del non Toxic raccoglie creazioni dei giovani artisti dell’Accademia di Palermo, dei corsi sperimentali di Barcelona e le creazioni dei workshop di València e sarà visitabile in tre diverse tappe: A Palermo allo Spazio Cannatella dal 27 Novembre al 6 Dicembre 2010; allo spazio dell’università di Barcelona dal 2 al 12 Febbraio 2011 e nel Maggio 2011 all’università di Valencia.

Giusy Chiello

Redattrice- giusy.chiello@ilmiogiornale.org

Foto: Elisa Martorana

Pin It

1 Commento su Esclusiva: La mostra “Quelli del non toxic” a Palermo

  1. mi piace 🙂

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*