Elezioni: solo Berlusconi ci salverà! (non è vecchio, fa solo finta!)

Elezioni: solo Berlusconi ci salverà! (non è vecchio, fa solo finta!)

Elezioni: solo Berlusconi ci salverà! (non è vecchio, fa solo finta!)In Usa hanno realizzato un esperimento: hanno preso un gruppo di ultrasettantenni e li hanno fatti vivere per 5 giorni in una casa dove tutto risaliva a 40 anni prima. Telegiornali e telefilm in bianco e nero, musica, vestiti, elettrodomestici d’epoca …
Alla fine dell’esperimento si è registrato nel gruppo un robusto ringiovanimento fisico e mentale.
Rivedere Fonzie e discutere di un campionato di footbool che già sai come va a finire, fa bene!
Miracoli della psiche (1).

Gli scienziati ci dicono che il nostro cervello si è evoluto per farci sfuggire ai pericoli. Il cervello seleziona continuamente gli elementi della realtà che è in grado di identificare alla ricerca di possibili pericoli, tipo una tigre coi denti a sciabola acquattata vicino al frigorifero.
Quando il cervello riconosce tutto è felice e ti gratifica con una bella dose di endorfine e dopamine, droghe naturali che ci danno felicità e fanno funzionare meglio il corpo. Le endorfine sono morfina naturale quindi con effetti simili agli oppiacei.
Quando intorno a te ci sono elementi che il cervello non riconosce scatta l’allarme: anfetamine autoprodotte scorrono a fiumi e tutti i sensi sono galvanizzati.
Le novità sono esaltanti proprio perché ci regalano scariche di adrenalina vivificante: ci sentiamo potenti e geniali.
Ma dopo un po’ le adrenaline diventano ansiogene, il cervello entra in stato paranoico e chiude il rubinetto delle sostanze che ci danno benessere; e sei preda della depressione.
Questo è il motivo per cui se vivi un cambiamento troppo veloce nella tua vita, ad esempio diventi buddista, jogi, vegetariano, poligamo, giramondo e artista, anche se magari per te è un cambiamento benefico poi entri in crisi e torni dalla mamma.
Il ritorno alle origini è fisiologico, non ideologico: vuoi farti di endorfine.
È il vecchio che ti fa sentire giovane.

Credo che il meccanismo del ritorno di Berlusconi sia dovuto a questa fame di vecchio.
La nostra vita quotidiana negli ultimi anni è cambiata troppo radicalmente e velocemente: il modo di telefonare, comprare, tenerci in contatto con gli altri, lavorare e trascorrere il tempo libero è oggi completamente diverso… A questo si aggiungono i cambiamenti disastrosi causati dalla crisi economica e la paura che non sia ancora finita. Non sappiamo neanche più quando andremo in pensione. E le nostre città si sono riempite di facce nere che parlano lingue che non comprendiamo.
Troppe novità, troppa instabilità… PAURA!
E così Berlusconi diventa una possibilità concepibile.
E non importa quanti danni abbia fatto, non importa che abbia lasciato l’Italia sull’orlo del baratro e della bancarotta…Berlusconi è la camomilla della destra italiana. Una fonte inesauribile di oppiacei fisiologici.
È il vecchio che ti droga.
Però qualcuno dovrebbe spiegare a Pd e M5S che se continuano ad attaccarlo con gli stessi argomenti che usavano 10 anni fa NON guadagnano voti. Ci vuol altro per smacchiare il giaguaro! Se parli ancora di conflitti di interesse e usi parole difficili come demagogo, se tiri di nuovo fuori le orgettine e il suo stalliere mafioso non lo stai combattendo, gli fai un favore. Trump insegna.
Se questi argomenti non hanno funzionato per 20 anni perché dovrebbero essere efficaci oggi?

Fonte Cacaoonline.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*