Due piccioni con un ananas

Due piccioni con un ananas

All’Ospedale Sant’Orsola di Bologna risparmiano quasi 14mila euro l’anno sostituendo il Lumirem, il beverone disgustoso che serve a creare il contrasto durante le radiografie agli organi, con dell’ottimo e molto più economico succo d’ananas.
Rita Golfieri, primario del reparto di Radiologia del Sant’Orsola, ha spiegato che “basta che il paziente beva due bicchieri di succo d’ananas e, con un metodo che è anche molto piacevole, otteniamo lo stesso effetto superparamagnetico che consente di eliminare dall’immagine gli elementi che disturbano l’esame radiologico, con una soluzione che già da un paio di anni è stata adottata al Sant’Orsola per eseguire le colangiografie.
Ma non finisce qui, la sola riorganizzazione del servizio cucine dell’Ospedale ha portato a un risparmio di quasi un milione di euro. Risparmio che andrà ripartito anche tra i dipendenti.
(Fonte: Vitadidonna.org)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*