Ultime

Domeniche a teatro a Maracalagonis (CA) con “Non ci resta che ridere”

Pin It

MARACALAGONIS

Domeniche a teatro con “Non ci resta che ridere” la rassegna di Abaco dedicata al teatro comico sardo.

Primo appuntamento con  Gratzia Celesti degli Olata.

 

Non ci resta che ridere II edizione, è la Rassegna che Abaco organizza al Piccolo Teatro di Maracalagonis (via Umberto I ) col Patrocinio del Comune di Maracalagonis. Otto appuntamenti col divertimento ogni domenica dal 4 Maggio al 22 Giugno con inizio alle ore 20:30. In programma Commedie, recitate in parte in lingua sarda, dalle migliori compagnie regionali, i cui temi toccano da vicino il sentimento popolare, rappresentando la difficile situazione economica sarda, le tradizioni, le manie, ma con una spiccata chiave comica e ironica, pungente e a tratti critica, che porta gli spettatori a ridere delle curiose e paradossali situazioni in cui si vengono a trovare i vari personaggi.

Anche quest’anno il pubblico sarà coinvolto in un sondaggio nel quale esprimerà il proprio giudizio sulla manifestazione, spettacoli, attori, scenografie e costumi.

La Rassegnai intende valorizzare i nuovi autori teatrali e riproporre la lingua sarda con  la sua ricchezza le sue varianti da condividere con un ampio pubblico formato da adulti, bambini e famiglie, offrendo divertimento attraverso spettacoli teatrali intelligenti, coinvolgenti e istruttivi, sicuramente un’alternativa alla televisione. Info e prenotazioni al 3478928141.

 

Primo appuntamento domenica 4 maggio con  Gratzia Celesti della Compagnia Teatro Olata.Testo e regia di Salvatore Vargiu.La commedia racconta di Mondu, impresario edile fornito di amante, e della moglie, donna devota e timorata, che riesce a convincerlo ad andare con lei a Lourdes con la speranza “ki Nostra Sinnora ddu potzat cunverti e distolli de cussu vitziu” (Distoglierlo dall’amante). Al ritorno da Lourdes Mondu è davvero cambiato ma non sembra per niente opera di Nostra Signora …

Domenica 11 maggio sarà la volta dei padroni di casa di Abaco Teatro che presenterà  Janas e il Tesoro più prezioso. Testo e regia di Rosalba Piras. Spettacolo fantastico fra commedia e danza che narra la storia di una Jana piuttosto brutta, dallo sguardo pietrificante, di nome Drollentzia, e si ispira al mito delle Janas sarde, piccole creature  notturne capaci di atti magici e meravigliosi, fate custodi dei più grandi tesori e devote alla loro madre Luna. Commedia di equivoci, scambi di persona, scontri, magie che si susseguiranno a ritmo vorticoso. Comiche avventure e buffi incantesimi divertiranno gli  spettatori, sullo sfondo di una Sardegna che permane ancora oggi una terra magica.

18 maggio  la Compagnia Tragodia presenta Just Married con la regia di Marco Nateri. Raccontare la nostra Italia dal 1940 ai giorni nostri attraverso il simbolo del matrimonio. la sposa, la madre, la nonna, la zia e l’amica. Un vorticoso gioco di trasformismo teatrale, con musiche originali e canzoni d’epoca cantate dalle stesse attrici in un gioco di varietà. Una commedia musicale per divertirsi e far divertire il pubblico.

Il 25 maggio la Compagnia Effimero Meraviglioso porterà in scena Son tutte belle le mamme del mondo? diretti da M.Assunta Calvisi. La domanda sottilmente  provocatoria, che da il titolo allo spettacolo, dove i due attori possono esprimere tutta la loro versatilità attraversando vari generi. Un percorso che si snoda leggero dalla canzone al dramma con momenti di grande intensità e comicità.

Il 1 giugno la Compagnia Bocheteatro presenta Alla mia salute ci penso anch’io. Regia di Giovanni Carroni. Giovanni è alle prese con la struttura ospedaliera della propria città e con la ASL. Deve affrontare un esame radiologico di routine  e da grande pignolo controbatte  punto  per punto  a  infermieri  e  medici, anche se dei termini medici non ci capisce nulla. Le Linee Guida del Ministero della Salute diventano battute dei personaggi, la burocrazia si trasforma in testo teatrale, in spettacolo prima  ironico e poi  comico.

8 giugno la Compagnia Tragodia presenta Sou’, Sous, Deu Tui e… Mama Tua !!! Testo e Regia di Virginia Garau. Lo spettacolo si svolge all’interno di una camera da letto dove i personaggi vivono e si muovono in un carosello di avvenimenti tutti da ridere. Gli sposini sono convolati a nozze in gran segreto ma ecco che la matrigna invadente e possessiva scopre tutto e allora … come passare la prima notte di nozze?

15 giugno la Compagnia Olata porta in scena La Lezione tratta da Jonesco e riscritta dall’autore e regista Salvatore Vargiu.Dramma comico che disegna l’inatteso e inquietante incontro fra il professore e l’allieva. La vicenda si svolge in un piccolo appartamento di un anziano professore erudito e ossequioso che impartisce lezioni di matematica, linguistica e filologia ad una nuova allieva. Un surreale gioco delle parti che svela pulsioni e rapporti di potere, metafora e specchio della società, che esplode in un crescendo tragicomico. La rassegna si conclude il 22 giugno con la Compagnia La Maschera che porterà in scena Donne al bivio di … Maracalagonis.Testo e regia di Enzo Parodo.Tre donne, una camionista, una cameriera quasi cieca e una bigotta tutta casa e chiesa, si ritrovano casualmente ad un bivio stradale.Spettacolo   tutto   al   femminile, esilarante e comico, condito da otto parodie canore che danno un tocco di leggerezza e  brillantezza tra commedia   musicale e cabaret.

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*