Ultime

Domenica a Montecarlo (LU) in scena “Meglio la guerra!”

Pin It

Domenica 23 febbraio, alle ore 16,15, al Teatro dei Rassicurati di Montecarlo si terrà il quinto appuntamento della ventunesima edizione della rassegna teatrale “Chi è di scena! Montecarlo 2014” organizzata dalla F.I.T.A. – Federazione Italiana Teatro Amatori – Comitato Provinciale di Lucca in collaborazione con il Comune di Montecarlo, la Provincia di Lucca, la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

 

Questo il programma della quinta giornata (per eventuali approfondimenti, si può consultare il sito www.fitalucca.it).

 

Domenica 23 febbraio 2014 – ore 16,15

Teatro dei Rassicurati di Montecarlo

Compagnia Teatrale Aldo Toschi

Meglio la guerra!” di Santo Rabita

 

Lo spettacolo

La storia è ambientata in Lucchesia nel settembre 1944, l’immediato dopoguerra, quando gli Alleati spingono il fronte tedesco in ritirata verso nord.

Il testo teatrale mette in risalto le attese e le speranze di chi, sopravvissuto alla guerra, torna a casa dopo i disagi dello sfollamento nelle campagne a causa dei bombardamenti. Paradossalmente, qualcuno di loro durante tale periodo, dopo una vita di stenti, ha potuto assaporare i piaceri della vita comoda e smodata, cosicché il ritorno alla dura realtà quotidiana pone l’obbligo di una scelta: soccombere ai compromessi per continuare a beneficiare di tali agi o rinunciarvi in nome della propria libertà.

I personaggi affrontano in modo fortemente soggettivo le ristrettezze del momento e compongono un bellissimo mosaico dove gli ideali e le utopie si scontrano con le convenienze e le meschinità umane. L’autore ha saputo comporre sapientemente il caleidoscopico mondo dei vizi e delle virtù che albergano in ciascuno di noi che nel momento del bisogno si acuiscono fino a diventare drastici: indelebili come un marchio a fuoco.

In questo senso il contesto storico serve solo da pretesto ma i temi che si trovano in questa commedia sono di grande attualità; in essa si alternano fasi divertenti, a tratti esilaranti, ed altre amare che ben rappresentano il gusto agrodolce della Vita e la fondamentale importanza delle scelte che la condizionano.

Un particolare ringraziamento a Santo Rabita, autore del testo, per aver accolto con favore le necessarie modifiche che niente aggiungono e niente tolgono alla qualità della sua opera e per l’entusiasmo con cui ci ha incoraggiati nell’affrontare l’impegnativa realizzazione di questa commedia.

 

PERSONAGGI / INTERPRETI

Mariannina, vedova sfollata / Francesca di Majo

Caterina, la figlia / Virginia Matteucci

Beppino, sfollato come loro e “favorito” di Mariannina / Diego Cinelli

Tonio, il carbonaio / Massimo Genovesi

Gemma, innamorata di Beppino / Gianna Lazzareschi

Il merciaio ambulante / Iliano Fulvetti

Angelo, amico “vivace” di Beppino / Antonello Padedda

Mario, amico “focoso” di Beppino / Piero Cesca

Tano, amico “balbuziente” di Beppino / Pier Giorgio Bardelli

 

Costumi di Lia dal Poggetto e Novella Lazzareschi

Trucco e Parrucca di Monica Ceragioli e Valentina Bartalesi

Assistente di scena: Silvana Busetto

 

Regia di Paolo Bartalesi

 

Informazioni di servizio

Il biglietto d’ingresso costa € 7,00.

Per informazioni e prenotazioni, si può contattare Rita al numero 320/6320032 o alla casella di posta elettronica fitalucca@gmail.com.

Tutti i programmi delle rassegne teatrali organizzate dalla F.I.T.A. Lucca sono consultabili sul sito www.fitalucca.it.

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*