Ultime

Diritti umani con il teatro nelle scuole toscane

Tornano le “incursioni teatrali in territorio scolastico” sui diritti umani con il progetto ATLANTE TEEN TEATRO SCUOLA.

Pin It

Luisa Cattaneo e Roberto Gioffrè in evoluzioni razzialiATLANTE TEEN TEATRO SCUOLA è il risultato sinergico di diverse esperienze maturate in ambito prevalentemente scolastico. Con il sostegno della Regione Toscana, si affiancano e si integrano due importanti progetti: ATLANTE, la collaudata esperienza del Centro di Produzione Pupi e Fresedde – Teatro di Rifredi  che in dieci anni e 251 repliche ha coinvolto oltre 28.000 studenti delle scuole secondarie di I e II grado del territorio regionale e la rassegna TEEN TEATRO SCUOLA, organizzata dal 2012 dal Comune di Prato in collaborazione con la Compagnia Ottone Teatro e le scuole secondarie di Prato.

Dal 20 febbraio due titoli ormai noti agli insegnanti tornano ad occupare le aule toscane sensibilizzando gli studenti su temi attuali e scottanti della nostra vita contemporanea. In “Giro del mondo in 80 minuti”  si evocano gli scenari dei più disparati contesti geo-politici in cui la pena di morte è ancora comminata. Protagonisti sono i vari soggetti coinvolti: giudici, condannati, esecutori, spettatori compiacenti, vittime rassegnate, familiari e gente comune: portatori di diverse civiltà ma accomunati dalla persistenza nella propria organizzazione sociale di quell’assurda consuetudine a confondere la vendetta con la giustizia. Mentre in “Evoluzioni Razziali” il tema trattato è il razzismo; qui il racconto si snoda sulla linea del tempo. Una catena di episodi apparentemente scollegati, ma tutti figli dello stesso virus: la paura del diverso. È questa infatti la traduzione letterale del termine greco xenofobia. Una parola abusata che rischia di diventare innocua. Senza più senso.

Sono due appassionati squarci teatrali di moderna inciviltà, cui gli studenti reagiscono con intensità e coinvolgimento aprendosi agli workshop formativi (anch’essi parte del progetto) condotti dagli operatori di Amnesty International.

Ambedue i testi sono dell’affermato autore Stefano Massini e portati in scena da un’affiatata coppia di attori: Luisa Cattaneo e Roberto Gioffrè.

Per l’edizione di quest’anno si prevedono altre 36 repliche con oltre 3.000 studenti partecipanti.

Tra le novità anche la partecipazione diretta di alcune scuole di Prato direttamente coinvolte nel progetto nella rassegna TEEN TEATRO SCUOLA. Sono la scuola secondaria di II grado ‘C. Livi’, le scuole secondarie di I grado ‘C. Malaparte’, ‘C.B. Mazzoni’, ‘Sem Benelli’. Per la prima volta la rassegna teatrale ospiterà lo spettacolo di una scuola esterna al territorio pratese, l’Istituto d’Istruzione  Superiore ‘Giotto Ulivi’ di Borgo San Lorenzo. In queste sono stati attivati i laboratori teatrali dedicati alle tematiche sui diritti umani,  sotto la guida di insegnanti ed esperti teatrali, che vedono i ragazzi impegnati non solo nella recitazione, ma anche nella scrittura o nell’adattamento dei testi, nella progettazione e nella realizzazione di scenografie e costumi, nella scelta e talvolta nell’esecuzione dal vivo delle musiche di scena. I risultati dei laboratori saranno portati in scena  a maggio, con un’anteprima il 13 marzo, presso Officina Giovani del Comune di Prato.

Informazioni: www.portalegiovani.prato.it/teenteatroscuolawww.toscanateatro.it/

 

Fonte Ufficio stampa Teatro di Rifredi Cristina Banchetti

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*