Dedicato a Valentina Colonna l’Almanacco SECOLO DONNA 2021

L’Almanacco SECOLO DONNA (che esce da cinque anni a ridosso delle feste di Natale, a cura di Bonifacio Vincenzi ed edito da Macabor Editore)  è disponibile con l’edizione 2021, per presentare il meglio della scrittura poetica delle donne italiane e non solo.

“Secolo Donna” si è occupato finora di poetesse acclamate, riconosciute dalla critica, sempre con una storia editoriale alle spalle ben consolidata. Quest’anno invece l’Almanacco è stato dedicato a una giovane poetessa, Valentina Colonna, che con dedizione, costanza, ed estremo rigore formale presenta da qualche anno un progetto poetico interessantissimo da seguire con estrema attenzione.

Il tono della poesia di Valentina Colonna, scrive Paola Loreto nel suo intervento di presentazione, “è condotto con misura costante lungo un registro riflessivo, a tratti colloquiale, spesso dialogante nelle apostrofi a un “tu” che può essere, di volta in volta – ma sempre in maniera velata o discreta – il padre, la madre, un amante segreto o il Signore. È una voce ormai inconfondibile, che rivela un atteggiamento umano di partecipazione sincera alla propria esperienza delle persone, degli eventi, e delle cose. È una voce che spero continui a parlare in poesia, sempre più forte.”

Nell’Almanacco viene ricordata anche, seppur brevemente, la poesia di Cristina Campo, una delle voci più autentiche del Novecento italiano. Nella seconda parte, invece, prosegue l’osservatorio sul “fare poetico” delle autrici del nostro tempo. È dedicato ampio spazio alle poetesse Alessandra Corbetta, Francesca Fiorentin, Domenica Mauri (Nord Italia); Sonia Giovannetti, Franca Figliolini, Renata Morresi (Centro Italia); Roberta D’Aquino, Paola Mancinelli, Anita Piscazzi (Sud Italia); Mirella Crapanzano, Grazia Fresu, Gabriella Grasso (Italia Insulare). Prosegue, anche in questo volume, lo sguardo ampio e approfondito sulla giovane poesia italiana con i versi di Francesca Mariorenzi, Silvia Righi e Arianna Vartolo. E, infine, nel consueto spazio dell’Almanacco dedicato alla poesia delle donne del resto del mondo presentiamo le poesie di Monika Hercerg (Croazia), Kato Javakhishvili (Georgia), Maarja Kangro (Estonia). Traduzioni a cura Nunu Geladze e Ginevra Pugliese. Bonifacio Vincenz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.