Dal teatro sotto le stelle ai ritmi caraibici: la settimana di Anconella Garden

Nel polmone verde di Firenze Sud al via la rassegna teatrale che proseguirà
per tutto il mese di agosto. Nel weekend appuntamento con la musica live

Teatro open air, music club sotto le stelle, palestra all’aperto e luogo di incontro per rinfrancare i pomeriggi e le serate estive: è Anconella Garden, spazio dell’Estate Fiorentina che si rinnova nel polmone verde di Firenze Sud ospitando, a partire da questa settimana, anche una rassegna teatrale in otto appuntamenti, destinata a proseguire per tutto il mese di agosto. Continua anche la programmazione del Jazz Club sotto le stelle, dal giovedì alla domenica, ogni sera con una formazione musicale diversa. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero (accesso da via di Villamagna 39/d).

Si comincia mercoledì 5 agosto alle ore 21 con “Rompi il palco”, spettacolo a cura di Costanza Mascilli Migliorini, che si propone di eliminare i centimetri del palco che separano l’attore dallo spettatore, rendendolo parte integrante di una performance nella quale la condivisione e la potenza del gruppo permette l’espressione individuale. “Non sarà un laboratorio organizzato né preparato. Sarà un esperimento incentrato sulla persona – dichiara l’autrice – senza aspettative o pretese. Noi, è tutto ciò che serve”.

Giovedì 6 agosto alle ore 19.30 torna la musica live con Florence Funky Federation, progetto creato da Freddie Villarosa Dj e producer. Trio composto con TizyFantappizy chitarra elettrica e Jacopo Perra alle tastiere: eseguiranno brani improvvisati tra dj set e strumenti a corda e pianoforti.

Venerdì 7 agosto, sempre alle 19.30 sul palco di Anconella Garden ci sarà Francesco Pantusa con una jazz combo. Sassofonista, compositore e insegnante di musica, Pantusa nasce a Cosenza nel 1989, si diploma al Conservatorio di Cosenza e prosegue la formazione musicale presso la Fondazione Siena Jazz.

Sabato 8 agosto alle ore 19.30 spazio ai ritmi sudamericani con Marco Pezzola Brazilian Trio. Pianista Aretino di fama nazionale, Marco Pezzola vanta collaborazioni della musica pop italiana oltre che come turnista come arrangiatore da Pupo ai Negrita, Aleandro Baldi e molti altri. Sarà accompagnato alla batteria da Cosimo Marchese e al basso elettronico da Carlo Bonamico, per un repertorio che va da Jobim a Joao Gilberto Michel Petrucciani chick Corea e molti altri autori importanti della bossanova e della musica fusion brasiliana.

Domenica 9 agosto, alle ore 19.30, ci si sposta a L’Avana con il live Perfidia feat Valentina di LeoTradición Latina viva! La voce intensa e raffinata di Valentina di Leo completa un quartetto vocale-strumentale con Francesco Birardi (voce, chitarra), Luca Imperatore (chitarra solista) e Paolino Casu (Cajón, maracas, bongó), per reinterpretare in chiave romantica e intimista i brani più famosi della tradizione latina.

Martedì 11 agosto si torna a teatro, alle ore 21, sempre con le stelle come soffitto e il parco come scenario: l’appuntamento è con “Firenze 48-68, la città delle storie piccole”di Daniele Locchi, spettacolo che si dipana in quattro scene diverse per raccontare come era Firenze nell’immediato dopoguerra. Prima di un ‘68 che avrebbe cambiato la vita di tutti. Anche del protagonista della quarta storia, che lui stesso racconta tra sé e chi sa ascoltare. E sorridere. Daniele Locchi interpreta assieme ad altri attori alcune scenette tratte dallo spettacolo “Firenze secondo Novecento” (la nuova produzione del Teatro del Legame con la regia di Daniele Lamuraglia), del quale ha scritto il testo ispirato a storie vere accadute per le stradine di Firenze dal dopoguerra agli anni ‘60. Completa il set un monologo anche questo ispirato ad una storia vera, accaduta nelle immediate vicinanze e lontananze del ‘68.

Ogni sera è inoltre possibile fare una sosta all’Anconella Garden per gustare una merenda, un aperitivo, una cena o un drink in mezzo al verde. Tante le novità sul menu per la stagione 2020, dal Pollo Karaage(gustoso streetfood giapponese a base di pollo), al panin cu u’ purp (panino con polpo fritto, ricotta, cicorino tostato, miele di fichi), fino ai tacos alla messicana. Restano i best seller delle passate stagioni, a partire da pizza, calzoni, covaccini e alternative veg per tutte le tasche. Prevista anche una proposta di finger food in monoporzione, a base di verdure di stagione da gustare in chiave aperitivo, a partire dalle 19.

Ufficio Stampa PS Comunicazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*