Ultime

Conclusa in Mugello la XIII Edizione del concorso “Rotarolio”

Pin It

Dopo il Convegno “L’Olio di Oliva nel suo contesto” tenutosi all’Accademia dei Georgofili, nello scorso novembre, il Rotary Club Mugello ha organizzato la XIIIᵃ Edizione del Concorso Rotarolio. L’evento, svoltosi alla Fattoria di Maiano, ha riunito tutti i Rotary Club dell’Area Medicea, il Rotary Club Scandicci e il Rotary Club Empoli, del Distretto 2071.

Apre la serata il Presidente del Club mugellano, Arch. Giuseppe Ulivi, primario del Club padrino dell’iniziativa, poi  il saluto istituzionale dell’On. Dario Nardella, è continuata con i saluti del portavoce, che ha, poi, passato il testimone agli assistenti del Governatore del Distretto 2071 del Rotary International, Dr. Gianfranco Pachetti, che ha concesso il patrocinio al Concorso, il Prof. Nicola Comodo e l’Ing. Stefano Fanfani.

La nuova edizione del Concorso è stata introdotta dal Dr. Cristian Marinelli, chimico, assaggiatore e responsabile della qualità del laboratorio chimico Azienda Speciale Metropoli della Camera di Commercio di Firenze che ha delineato i criteri di valutazione adottati dai Panel per gli Olii extravergini iscritti al Concorso “Rotarolio 2013”, riservato ai soli produttori rotariani.

Gli Olii extravergini di Oliva erano al centro dei tavoli degli oltre duecento soci rotariani e loro ospiti presenti che hanno potuto gustarli e abbinarli alle numerose matrici, dalle verdure, ai legumi, alle zuppe, scoprendone le relative peculiarità, dall’amaro, al fruttato, al piccante, in un clima che dalla competizione si è poi spostato sulla convivialità e sul riconoscimento condiviso dell’eccellenza di un prodotto italiano noto in tutto il mondo, come testimoniato dal responsabile marketing del Consorzio Olio I.G.P. Toscana, Dott. Cristian Sbardella.

Gli assaggiatori del Panel della Camera di Commercio, che hanno costituito la Giuria Tecnica del Concorso, hanno decretato cinque Olii extravergini di olivi finalisti sui tredici presentati dai soci rotariani in forma anonima. Dai finalisti al podio: primo classificato l’Olio n. 12, Fattoria di Nozzole di Ambrogio e Giovanni Folonari; secondo classificato l’Olio n. 5, Azienda Agricola Paiatici della Famiglia Donnini; terzo classificato l’Olio n. 7 della Famiglia Cortopassi.

Poi è stata la volta della Giuria popolare, costituita da tutti i convitati, che ha assaggiato i cinque Olii finalisti, anche per loro anonimi, e votato i suoi preferiti. Al primo e secondo gradino del podio si sono confermati gli Olii vincitori decretati dalla Giuria Tecnica, il terzo classificato è stato, invece, l’Olio n. 10 del Frantoio di Santa Tea della Famiglia Gonnelli.

Concorso nel Concorso, la Giuria popolare è stata chiamata a decretare, tra i finalisti, il vincitore dell’etichetta più bella tra quelle esposte. Il Premio è andato alla Fattoria Ma.Da.Ma. della Famiglia Mariangioli.

Molte le personalità fiorentine presenti alla serata: l’On. Dario Nardella, i Dr. Paolo Pellegrini e Dr. Francesco Querusti de La Nazione, Walter Daviddi e consorte, giornalista e inviato di RAI 3, Oliva Scaramuzzi, accademica dei Georgofili, i Presidenti dei tredici Club rotariani, gli assistenti del Governatore.

Un grande plauso va alla Commissione Rotarolio del Rotary Club Mugello, costituita dagli imprenditori Adriano Borgioli, Paolo Pasquali e Luigi Bolli, e dal Presidente, Arch. Giuseppe Ulivi, per il successo dell’iniziativa. Un sentito ringraziamento spetta al Conte Miari Fulcis per aver ospitato la manifestazione nella preziosa cornice della Fattoria di Maiano.

L’ufficio stampa del Rotary Club Mugello

Dr. Sabrina Malavolti Landi – email: sabrina.malavolti@gmail.com

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*