Ultime

Cinema Palermo: a ottobre tornano le rassegne di “Fuori Piove”

Pin It

Se anche voi concepite il cinema come “una sorta di rifugio dalle intemperie della vita”, l’associazione Fuori Piove fondata da Dario Ricciardo e Francesco Romeo,  con le loro cine-rassegne che da giovedì riprendono ai Cantieri Culturali alla Zisa presso il Centro Culturale Francese, potrebbero senz’altro essere il vostro buen ritiro autunnale ideale.

Dopo la rassegna primaverile “La Muraglia Cinese” sul cinema modulare, che selezionava film scomponibili in blocchi e unità minime, e quella estiva “Extra Moenia”, che ragionava sul rapporto tra interni ed esterni, giovedì 6 ottobre alle 21.00 si parte con “Sentiero dei giardini che si biforcano”, in realtà una doppia rassegna di 12 titoli da suddividere in due parti: “Split Screen”, dedicata al tema della moltiplicazione fisica e metafisica dello schermo, e “Split Personality”, sulla moltiplicazione psichica dell’individuo.

Ecco i titoli della rassegna “Split Screen”:

6/10 Lo strangolatore di Boston, di R. Fleischer, 1968: un operaio scosso da un raptus uccide dodici persone senza ricordare più nulla.

13/10 Amori Folli, di A. Resnais, 2009: film non lineare e sorprendente su una passione improvvisa del protagonista per una dentista pilota di aerei leggeri.

20/10 Vital, di T. Tsukamoto, 2004: che rapporto intercorre tra la coscienza e il corpo? La risposta a partire da uno spaventoso incidente stradale.

27/10 Crimini Invisibili, di W. Wenders, 1997: noir dai molti intrecci e poche certezze, con Andy MacDowell.

03/11 The Informant, di S. Soderbergh, 2009: tra spionaggio industriale e coinvolgimento dell’Fbi per incastrare i dirigenti corrotti di una multinazionale dell’agroalimentare, Matt Damon spiazza il pubblico e diverte.

10/11 Io non sono qui, di Todd Haynes, 2007: biografia sui generis su Bob Dylan, interpretato da un’androgina Cate Blachett.

Per l’ingresso a un singola visione è necessario corrispondere 5 euro, ma nessun cinema di Palermo potrà mai offrirvi la ricchezza e l’acume delle presentazioni curate da Ricciardo e Romeo. L’abbonamento all’intera rassegna “Split Screen” costa invece 20 euro, e con 30 euro si sottoscrive un abbonamento integrale a “Split Screen” più “Split Personality”, che è organizzata secondo il seguente programma:

10/11 Io non sono qui, di T. Haynes, 2007

17/11 Il generale delle Rovere, di R. Rossellini, 1959

24/11 Two Lovers, di J. Gray, 2008

28/11 Inseparabili, di D. Cronenberg, 1988

5/12 L’assassino abita al 21, di H. G. Clozot, 1946

15/12 Audition, di T. Mike, 1999

Andrea Anastasi

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*