Ultime

L’angolo della poesia: “Cimitero” e “Alfine” di Emanuela Verderosa

Pin It

 

Per questo giorno particolare, dedicato alla memoria delle persone care che ci hanno lasciato, non potevamo che ricorrere alla sensibilità di Emanuela Verderosa.

La morte è dolore, innanzitutto, un dolore che facilmente può apparire senza senso e senza possibilità di conforto, come potrebbe suggerire la sua Cimitero. Ma c’è speranza per chi crede che sia solo un passaggio tra una dimensione ed un’altra: è questo che ci ricorda, invece, con Alfine.

 


Cimitero

La morte

appare

su certe tombe

terrestre implosione

senza cielo


Alfine

Sbarcammo

tutti

un giorno

ognuno

con il suo fardello

di storia

su porti

senza tempo

C’era

nel mio fagotto

fango e stella

 

 

Vi ricordiamo che sono aperte le iscrizioni al  I concorso nazionale letterario B&B Mamma Serena “Nuovi occhi sul… Mugello”, volto a valorizzare le risorse del Mugello e a sostenere il nostro progetto “Casa Cristina”, casa di accoglienza per donne maltrattate.

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*