Cagliari: domenica festa al Parco di Terramaini con la manifestazione “Corri … Donando”

Cagliari: domenica festa al Parco di Terramaini con la manifestazione “Corri … Donando”

di Marcella Onnis

Informazione combinata a sport, cultura e/o divertimento: questa la “formula magica” che rende così efficace l’attività di sensibilizzazione svolta in Sardegna dalla Prometeo Aitf Onlus sui temi della donazione degli organi e dei trapianti.

Quattro elementi che sarà possibile ritrovare tutti nella manifestazione “Corri … Donando per il Parco” che l’associazione sta organizzando per domenica prossima, 13 maggio 2012, al Parco di Terramaini di Pirri (Cagliari).

Che cos’è “Corri … Donando”?
È un appuntamento annuale, giunto alla quarta edizione, con cui la Prometeo Aitf  focalizza la propria attività di sensibilizzazione sugli abitanti di Cagliari e hinterland.
Ma prima ancora è una festa, pensata soprattutto per i bambini, come ci tiene a sottolineare il presidente dell’associazione, Pino Argiolas.
Una festa per celebrare la vita, per ricordare che la vita è un dono e che, per questo, va vissuta intensamente.

E poiché la Prometeo Aitf crede fortemente nel principio l’unione fa la forza, per l’edizione 2012 ha voluto al proprio fianco altri partner provenienti dal settore no profit: l’Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule (Aido), l’associazione Elisa Deiana Onlus, l’associazione dei talassemici sardi Thalassa Azione e l’associazione Linea M di Monserrato (CA).

Ed ecco cosa include il corposo e vario programma della manifestazione, che riempirà tutta la mattinata  di domenica (dalle ore 8.30 alle ore 13):

– una messa in ricordo di coloro che hanno donato gli organi;

giochi e sport per bambini. Sono, in particolare, previsti un laboratorio per imparare a costruire e far volare gli aquiloni, un allenamento di corsa e una gara di tricicli (ma in entrambi i casi senza ordine di arrivo, perché l’importante è partecipare!);

– uno spettacolo di burattini con la compagnia Is Mascareddas;

– un’esibizione di capoeira, con il gruppo Oxossi Soluna Sardegna.

Sport, cultura e divertimento, dunque, ma naturalmente – come detto in premessa – anche informazione.
Nel Parco saranno, infatti, collocati alcuni “gazebo della solidarietà” in cui si parlerà di donazione degli organi ma anche delle malattie  che portano i pazienti ad aver bisogno di un trapianto. A informare i cittadini e a distribuire i materiali divulgativi saranno non solo i volontari della Prometeo Aitf, dell’Aido e dell’Elisa Deiana Onlus ma anche alcuni medici del Centro regionale dei trapianti e degli ospedali “G. Brotzu” e “R. Binaghi” di Cagliari.
Chi lo desidera potrà, inoltre, approfittare della presenza dell’Aido per iscriversi all’albo nazionale dei donatori di organi.
Alla Thalassa Azione spetterà, invece, il compito di informare i cittadini sulla donazione del sangue e sulle problematiche che riguardano la talassemia. In questo importante compito, i volontari dell’associazione saranno supportati da personale sanitario dell’Ospedale “Microcitemico” di Cagliari.

La festa al Parco di Terramaini è naturalmente aperta a tutti, ma gli organizzatori accoglieranno con particolare piacere le famiglie dei donatori, che saranno simbolicamente ringraziate con una litografia in ricordo della giornata.

Dopo l’appuntamento cagliaritano, la “carovana” della Prometeo Aitf Onlus si sposterà nel Nord Sardegna: il 18 e il 19 maggio l’associazione organizzerà, infatti, incontri con gli studenti e assemblee popolari nei comuni di Arzachena, Olbia, Siniscola e Fonni.

 

Nella foto, un’immagine della terza edizione di “Corri … Donando”

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*