Ultime

A Cagliari arriva Maslenitsa, il “carnevale slavo”

La manifestazione avrà luogo domenica 18 febbraio 2018, a partire dalle ore 15.00, per le vie della Marina.

Pin It

Maslenitsa il carnevale slavo a CagliariTradizioni che si incontrano nel segno della conoscenza reciproca, la comunità immigrata proveniente dai paesi dell’Europa orientale, condividerà con città di Cagliari l’antica tradizione chiamata “Maslenitsa”*.

L’iniziativa si tiene nell’ambito del Progetto “Rete per l’interazione culturale e la conoscenza” dell’Associazione Cittadini del Mondo Onlus – Biblioteca “Rodnoe Slovo” – Centro di lingua russa e cultura slava di Cagliari. Con il contributo della Fondazione di Sardegna, e il Patrocinio del Consolato onorario Repubblica Belarus in Cagliari.

La location sarà il quartiere della Marina, dove, nell’Oratorio di Sant’Eulalia, da ormai tanti anni  ha la sua sede il Centro di Aggregazione e Biblioteca “Rodnoe Slovo”, punto di riferimento per la comunità immigrata e per gli amanti della cultura slava!

Vi aspettiamo domenica 18/02/2018, il raduno è previsto alle ore 15:00 in  Piazza San Sepolcro  per la festa itinerante per le vie del quartiere Marina a Cagliari, i bambini e gli adulti in maschera saranno  i benvenuti!

La Maslenitsa cagliaritana comprenderà:

  • Musica e  canti del carnevale slavo con gli artisti Vladimir Hinko (fisarmonica), Zhanna Gunina (Salterio) solisti del complesso emerito di Stato della Bielorussia “Khoroshky”, splendidi musicisti professionisti che accompagneranno la festa itinerante.
  • Giochi a premi ed indovinelli
  • face painting (trucchi del viso) per i bambini
  • Distribuzione dei blyni
  • Premi per le migliori maschere.

La manifestazione avrà termine alle ore 17:00, in caso di maltempo gli artisti si esibiranno presso il Teatro di Sant’Eulalia, ingresso libero sino ad esaurimento posti.

Si ringraziano, inoltre per la collaborazione i laboratori artistici del PROGETTO NOI-INSIEME LR 46/90 Progetti Innovativi Immigrazione dell’Assessorato Regionale del lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale

 

Approfondimento:  Nei paesi di tradizione ortodossa, non vi si celebra il vero e proprio “Carnevale”, al quale, però corrisponde la festa di “Maslenitsa”, legata al digiuno ecclesiastico nella Chiesa ortodossa, corrispondente in parte a quello cattolico.

Maslenitsa è un’antica festa slava molto sentita in Ucraina, Bielorussia e Russia, con musica, canti, balli, giochi e maschere

Maslenitsa, simboleggia la fine dell’inverno e l’inizio della quaresima prima della Pasqua cristiano ortodossa. Dura una intera settimana, l’ultimo giorno, la domenica è anche detto, il giorno del perdono, in cui è tradizione chiedere l’un l’altro perdono per le offese inferte, si fa pace e ci si abbraccia, prima di iniziare la Quaresima

I “bliny”, una sorta di “crepe” dai vari gusti, rappresentano il sole, e sono il simbolo della festa di Maslenitsa.

La comunità immigrata proveniente dall’Europa Orientale e dall’area post-sovietica è molto presente in Sardegna, dove è grandemente maggioritaria la componente femminile, donne che svolgono un ruolo sociale molto importante, soprattutto nel settore della cura alla persona, tante di loro, infatti, sono lavoratrici badanti, alle quali sempre più sardi affidano la cura dei propri genitori anziani e nonni. Negli ultimi anni, i ricongiungimenti familiari, la nascita di numerose coppie miste, e la significativa presenza in città di studenti universitari provenienti in particolar modo dalla Bielorussia, allarga ulteriormente la composizione anagrafica e sociale di una comunità fortemente integrata desiderosa di condividere con i Sardi le proprie tradizioni nel segno dello scambio culturale.

L’invito a partecipare vestiti in maschera è quindi rivolto a tutti coloro che lo desiderano: maschere slave, italiane e di qualunque altro paese insieme nel segno dell’amicizia e del divertimento.

 

 

Fonte Ufficio stampa Console onorario della Repubblica Belarus in Cagliari, Giuseppe Carboni

 

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*