Ultime

Bressanone (BZ): riparte ad ottobre il corso d’informatica

Pin It

Millan: Associazione Culturale

RIPARTE  AD  OTTOBRE  IL  CORSO  D’INFORMATICA

Presso l’istituto “Mattei” di Bressanone la formazione per adulti

BRESSANONE (Bolzano) – Col rientro dalla vacanza estiva delle classi scolastiche, anche gli adulti – ancora più volentieri se pensionati – qualche volta ritornano agli impegni di formazione, che per essi costituiscono la parte residua dell’apprendimento didattico, strutturato e formalizzato. Stiamo parlando dei soci dell’Associazione Culturale Millan che da quattro anni beneficiano dell’opportunità offerta loro dai corsi di formazione che la Scuola professionale provinciale “E. Mattei” di Bressanone organizza per apprendisti, lavoratori, disoccupati, cassintegrati o soggetti in mobilità.

È questo, infatti, il quarto anno che la Scuola Professionale “E. Mattei”  di Bressanone organizza in regime di convenzione, appositamente concepiti per i soci dell’Associazione Culturale Millan, dei corsi di formazione informatica sull’uso del computer per la pratica di internet. Sicché il corso, che sarà attivato a partire dal prossimo ottobre, sarà il quinto corso di avviamento alla conoscenza delle nuove tecnologie, corso di base destinato agli adulti; in questo caso, i soci dell’Associazione di Millan.

Il corso prevede 36 ore pomeridiane di lezioni teorico-pratiche tenute dal docente della scuola, con la opportunità di disporre di un’aula speciale particolarmente attrezzata, dotata di un computer per ogni singolo allievo partecipante. Il programma intende tener conto delle conoscenze acquisite e della capacità individuale dei corsisti. Inoltre, considerato il carattere sociale della iniziativa, sarà anche possibile – se necessario – organizzare il corso su due livelli di difficoltà, qualora si dovesse riscontrare una forte differenza di capacità tra i partecipanti.

L’offerta associativa locale, che in tutto il corso dell’anno vede maggiormente impegnati i gruppi sportivi o i comitati per le feste, le associazioni culturali di più lunga esperienza e tradizione o le associazioni giovanili (chi dedicandosi all’accoglienza di villeggianti e viaggiatori di transito, chi realizzando manifestazioni di arte e cultura, chi  organizzando la cosiddetta “estate in città” per scolari e studenti), si completa con le attività formative di carattere sociale delle piccole associazioni, come l’Associazione Culturale Millan, che nata in ambito parrocchiale e divenuta nota nel quartiere, è una vivace realtà di gruppo con raggio d’azione in tutta la città. La sua attività di carattere culturale ed educativa, col rivolgersi alle fasce d’età più vicine a quella che si continua a chiamare della terza età, si trasforma in una preziosa opportunità comunicativa nel quadro più generale di educazione permanente; opportunità non solo sociale ma anche economica.

Per questo motivo è sembrato giusto che l’autunno, periodo di ripresa dell’attività didattica delle classi scolastiche, stagione più adatta ad un apprendimento strutturato e formalizzato, che con altre parole si chiama “scuola e formazione” , sia divenuta anche la stagione delle iniziative di formazione (e di socializzazione) dell’Associazione Millan. I soci interessati a partecipare al corso di informatica devono comunicare entro la fine di settembre la loro richiesta alla Presidenza dell’Associazione Culturale Millan, che, nel quadro della convenzione, provvederà ad iscriverli presso l’Istituto Mattei.

 

Luigi Casale

 

 

Nella foto di Luigi Casale, l’Istituto Mattei (nel polo scolastico di Viale Mozart)

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*