Ultime

Borgo San Lorenzo (FI): nuove tariffe per il ristorante del Foro Boario

Pin It

Chi utilizza la struttura soltanto per un giorno potrà non pagare il costo di pulizia

Varate le nuove tariffe per l’uso del ristorante del Foro Boario

La misura, richiesta da numerose associazioni, viene incontro alle esigenze delle realtà più piccole

 

logo del comune di Borgo San LorenzoUna revisione del regolamento per venire incontro, in particolare, a chi organizza eventi sociali di un giorno. E’ quella approvata con voto unanime della Giunta di Borgo San Lorenzo, relativamente alle tariffe sull’utilizzo del ristorante del Foro Boario, utilizzato da tantissime associazioni di volontariato per l’effettuazione di riunioni sociali e manifestazioni. In pratica la novità sostanziale, pur confermando le tariffe d’uso attualmente in vigore, prevede che chi svolge eventi singoli, non aperti al pubblico e non soggetti a pubblicità quali cene e pranzi sociali, non paghi il costo delle pulizie, effettuato poi da una ditta per conto del Comune, ma possa provvedervi personalmente, abbattendo così costi altrimenti difficilmente sostenibili. Fermo restando che la qualità della pulizia effettuata sarà comunque soggetto di verifica al termine dell’uso e nel caso questa non sia stata svolta in maniera non adeguata, i costi saranno addebitati all’utilizzatore. Niente cambia, invece, per eventi plurigiornalieri aperti al pubblico come sagre e feste, inserite nel calendario delle manifestazioni con attività temporanea di somministrazione.

Invariate per il resto le tariffe che saranno 1.500 euro  per l’utilizzo della struttura nei giorni di  venerdì, sabato e domenica, di 120 euro per ogni giorno successivo di utilizzo oltre al venerdì, sabato e domenica e di 150 euro al giorno in caso di pranzi e cene sociali e concessione della struttura a titolo di beneficio stabilito dalla Giunta Comunale. Tali costi sono comprensivi del consumo elettrico mentre vengono addebitate al concessionario le spese relative a gas metano e GPL per eventi plurigiornalieri.

“Credo si tratti di una decisione importante, spiega l’assessore alle Attività Produttive, Enrico Paoli, che va nella direzione di aiutare chi utilizza il Foro Boario come punto di aggregazione e come sostegno alle piccole realtà. E che recepisce le istanze ricevute proprio da numerose associazioni che utilizzano la struttura. Ovviamente controlleremo che le pulizie siano effettuate nella maniera corretta visto che una struttura che è di tutti dev’essere curata e rispettata da tutti”.

 

UFFICIO STAMPA

Comune di Borgo San Lorenzo

Periscopio Comunicazione

stampa@comune.borgo-san-lorenzo.fi.it

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*