Ultime

Bagheria (Pa): domenica un evento dedicato a legalità e lotta alla mafia in piazza “Anime Sante”

Pin It

di Giusy Chiello

Lotta alla mafia e legalità, questi i temi che vuole valorizzare Padre Massimiliano Purpura della Parrocchia “Maria Santissima Immacolata” di Bagheria.

In occasione del mese Maggio, dedicato alla Madonna, infatti, la parrocchia da tutti conosciuta come “Le anime Sante”, vuol dare spazio a questi due argomenti importantissimi attraverso una manifestazione ad hoc.

Saranno protagonisti di questo evento rivolto a tutta la cittadinanza bagherese, ma anche dei paesi limotrofi, Padre Pino Puglisi, emblema della lotta alla mafia in un quartiere a rischio come quello di Brancaccio, e Giovanni Paolo II, che più volte palesò il suo appoggio alla lotta alla mafia, in particolare durante il discorso fatto alla Valle dei Templi di Agrigento.

Il fulcro di questa manifestazione, che sarà domani, domenica 26 maggio alle 17.30, nella piazza delle “Anime Sante”, saranno la scoperta della vetrata all’interno della chiesa, dedicata a Pino Puglisi, e la posa della stele raffigurante il volto di Giovanni Paolo II, il tutto corredato dalla musica della “Fanfara dei Carabinieri”, per la prima volta a Bagheria.

L’obiettivo del Parroco Purpura è quello di sensibilizzare tutti sul tema della legalità e della giustizia. Non si tratta, infatti di un evento a sfondo prettamente religioso, ma un momento per poter riflettere su ciò che è accaduto a Pino Puglisi, a Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e a tutti coloro che hanno difeso a spada tratta il rispetto di se stessi e di tutti, voltando le spalle a Cosa Nostra e combattendo con le armi e con i denti per il suo annientamento.

Per questo motivo le autorità cittadine, provinciali e regionali sono state invitate a partecipare, insieme a tutta la cittadinanza, in modo da evidenziare che il rapporto Stato-Mafia e la paura dei cittadini devono essere solo un lontano ricordo.

Nella foto: Don Massimiliano Purpura e Papa Francesco in Vaticano

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*