Ultime

Bagheria (Pa): Al teatro Branciforti l’esaltazione di tutte le forme d’arte

Pin It

Il 19 febbraio, alle 17.30, a Bagheria (Pa), l’Associazione Letteraria Artistica Parco Felicità, ha presentato il Concorso Poesia – Musica – Teatro -Arti grafiche e pittoriche ANTONINA ALES SCURTI.
Questo spettacolo, nato dalla volontà di chi non ha molti mezzi, ma certamente tanti amici e tanti collaboratori di buona volontà, che hanno dedicato tempo ed energie alla sua realizzazione, senza alcun tornaconto, esprime la parte più autentica della bella e difficile città siciliana che l’ha ospitata. L’obiettivo primario è stato quello di dimostrare come Bagheria non si riconosca nell’immagine di degrado che a volte si vede per le strade.
La città e i suoi cittadini hanno il diritto di ottenere la possibilità di realizzarsi nel lavoro e nell’arte.

E’ per questa ragione che è stato messo in cantiere un progetto, forse molto ambizioso.

L’evento coincideva con la festa di compleanno della madre di Franco Scurti, uno degli ideatori e organizzatori. “Dobbiamo festeggiare, oggi mamma Nina compie 87 anni . Auguri mamma Auguri. – continua Scurti- A te che ami tanto l’arte, come poesia, ma non solo, in tutte le sue forme, vogliamo dedicare un concorso che valorizzi tutte le espressioni artistiche, dalla musica, alle arti figurative, alla poesia, a tutto ciò che esprima il bello che abbiamo dentro.”
E l’obiettivo è stato raggiunto a pieno dato che la manifestazione ha avuto il tutto esaurito.

L’evento è cominciato con l’accoglienza (tramite un filmato) della dottoressa Antonina Ales Scurti a tutti i partecipanti, che successivamente hanno assistito all’interpretazione di Giovanna Aiello di un verso della Scurti “La Margherita dai cento petali” e di seguito ad un altro esposto da Giuseppe Mancuso “Li jardina di Bagheria”. L’evento è continuato con un’esibizione canora di Salvo De Marco e la lettura di un brano tratto dal romanzo “Trabia oasi d’amore” da parte di Franco Scurti. Tante altre esibizioni musicali, poetiche, artistiche e teatrali, durante la manifestazione che ha dato vita all’esaltazione della cultura a 360 gradi.
A fine serata sono stati distribuiti gli attestati di partecipazione ai presenti.

Speriamo in una replica di un evento di tale portata culturale.

Giusy Chiello

Redattrice- giusy.chiello@ilmiogiornale.org

Foto: Elisa Martorana

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*