Ultime

Amore & Psiche, una Onlus al femminile per “scolpire” l’animo umano

In una società sempre in continua e “incontrollata” evoluzione all’interno della quale l’animo umano (soprattutto femminile) è sempre più vulnerabile. L’esigenza di meglio rapportarsi con gli altri per recuperare un sano equilibrio nel rispetto della propria dignità.

Pin It

di Ernesto Bodini
(giornalsita scientifico)

logo Amore e Psiche OnlusÈ nata nel 2012, ufficialmente onlus nel 2015, ha sede operativa a Torino (Via Santa Chiara 52 – www.amoreepsiche.org) ed è una realtà prevalentemente al femminile. Si tratta dell’associazione Amore & Psiche (onlus), una lodevole realtà un po’ sui generis (che nei giorni scorsi ha presentato una serie di programmi) con l’intento di dare voce e opportunità a tutte quelle persone che, anche per le più svariate ragioni, sentono il bisogno di ri-assumere quel ruolo di protagoniste attive che un tempo avevano… e che oggi vedono sempre più “sfumare” a causa di una o più esperienze e di un particolare vissuto che ha leso loro la dignità. Il progetto si avvale dei concetti valoriali come la passione, la curiosità, la professionalità e l’ascolto (senza alcuna distinzione di ceto sociale e/o culturale) per superare la condizione di inferiorità, per non sentire il peso della non priorità, per non trattenere ogni sorta di emozione soprattutto di fronte ai pregiudizi e giudizi altrui (spesso lesivi) dell’amor proprio, e soprattutto riprendere con serenità quel saper vivere anche le relazioni più difficili in una società in continua evoluzione… Ma quali gli strumenti per essere in grado di “riequilibrare” il proprio status esistenziale e tornare ad essere in primo piano? Secondo le fondatrici della associazione – le psicologhe Elena Gualtieri (presidente), Erika Trombotto, Teresa Salemi e Beatrice Di Zazzo – in primo piano va considerato il proprio corpo, attraverso il quale sfruttare l’esperienza del movimento e riprendere così la giusta forma tale da modellarne la propria realtà interiore ed esteriore; la mente, forte propulsore nel percepire, conoscere, imparare e memorizzare poiché pensando di aver raggiunto certezze le stesse vanno viste da un’altra angolazione per non essere… immobilizzati; le emozioni che comprendono gioia, paura, disgusto, rabbia, repressione ma anche sorpresa vanni sentite e vissute e indossate sul proprio abito psico-fisico in ogni momento della vita; le relazioni costituiscono l’input finale e magari decisivo per incontrare gli “altri”, nel rispetto dello spazio consentito dalle circostanze.

L’associazione organizza serate di incontri formativi per divulgare e sensibilizzare tutte queste tematiche, evidenziando nel contempo anche i rischi connessi a dinamiche come la dipendenza affettiva il disconoscimento delle proprie esigenze e risorse; rende disponibile uno sportello d’ascolto psicologico e giuridico per far luce su quelle forme di affettività “oscurate”, come pure episodi di vicende complesse quali separazioni, divorzi, maltrattamenti, violenza fisica e/o psicologica, economica, sessuale, intrafamiliare ed extrafamiliare, stalking, etc.); mentre gruppi terapeutici sono a disposizione per incrementare la propria consapevolezza, individuare le proprie aree più vulnerabili ed attivare gli strumenti più idonei per intraprendere e mantenere una buona relazione sociale. Laboratori esperenziali vengono attivati per sperimentarsi e sperimentare l’altro attraverso il corpo, la mente e le proprie emozioni, oltremodo utili alla reciproca integrazione quale passaggio necessario per imparare a conoscere se stessi e gli altri in modo responsabile e funzionale sino a raggiungere il personale equilibrio psicofisico; le attività ludico-ricreative (come la “Shopping Mania”) sono rivolte a coloro i quali desiderano dedicare a se stessi momenti di leggerezza consapevole: occasioni di svago e spensieratezza come ulteriore appagamento del proprio Ego che, come in questi casi, eleva a catarsi ogni animo sensibile e buono.

Patrizia BesantiniTra le più imminenti attività l’associazione Amore & Psiche ha in previsione la seconda edizione di Battiti Emotivi, che rientra in quelle del Laboratorio Esperenziale creato e organizzato con la collaborazione della valente direttrice artistica Patrizia Besantini (nella foto), fondatrice dell’Accademia Mimo e Teatro Gestuale di Moncalieri (Torino), ed esperta di linguaggio corporeo e comunicazione non verbale. «Il laboratorio – spiegano gli organizzatori – vuole rappresentare un ponte tra psicologia e arti mimiche e gestuali, creando uno spazio personale e condiviso di sperimentazione emotiva e corporea per riflettere sul proprio modo di stare in relazione e sul proprio benessere relazionale». Il programma è diviso in tre moduli: “Le emozioni, il ponte tra corpo e mente” (2 e 3 aprile); “Relazioni e stili di attaccamento”(16 e 17 aprile); “Relazione con l’Altro” (14 e 15 maggio 2016). Parafrasando un breve aforisma di De André: «…l’amore ha l’amore come solo argomento…», verrebbe da aggiungere che tale sentimento dovrebbe rispecchiare la bontà e l’essenza dell’essere umano, a condizione che ne comprenda e rispetti i reali significati.

Per informazioni: tel. 011/02.66.474 ; e-mail info@amoreepsiche.org

 

La foto di Patrizia Besantini è tratta dal sito www.rebisproduction.com

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*