Ultime

Al via la 42ª stagione concertistica ISA all’Aquila

Sabato 22 ottobre 2016 il concerto inaugurale dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese con Carlo Grante. Dirige Marcello Bufalini.

Pin It

Si aprirà con il “Rullo di Timpani” della omonima Sinfonia n. 103 di Franz Joseph Haydn la quarantaduesima stagione dei concerti dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese all’Aquila, sabato 22 ottobre alle ore 18.00 presso il Ridotto del Teatro Comunale. Sul podio dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese, il direttore Marcello Bufalini.

Una inaugurazione d’eccezione in cui il pubblico potrà apprezzare le grandi doti di Carlo Grante, pianista di origini aquilane e celebre in tutto il mondo, artista in residenza 2016 dell’ISA, che insieme all’orchestra eseguirà il Concerto “Imperatore” di Ludwig van Beethoven, una delle pagine più del celebrate e monumentali del compositore, un capolavoro che creava le basi per lo sviluppo romantico del Concerto per pianoforte e orchestra, primus inter pares nella compagine orchestrale.

Alle ore 11.00, sempre presso il Ridotto del Teatro Comunale, l’ISA dona alla Città dell’Aquila un’anteprima del concerto nell’ambito della importante iniziativa nazionale “Teatri Aperti” promossa dal MiBACT e dalla SIAE in collaborazione con l’AGIS, per la promozione delle attività di spettacolo e la frequentazione dei teatri, cui l’ISA ha aderito. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti – è consigliata la prenotazione.

Quella di sabato sarà un’altra importante occasione per apprezzare la bravura di Carlo Grante, che in primavera è già stato protagonista, con due concerti del ciclo Busoni secondo Carlo Grante, dei programmi della Sinfonica Abruzzese. In particolare, in maggio, Grante eseguì in un grande concerto tenutosi all’auditorium della Guardia di Finanza dell’Aquila, la “Fantasia indiana” di Ferruccio Busoni –  “La registrazione live di quel concerto sarà trasmessa entro l’anno da RAI 5, canale del palinsesto di RAI Cultura, segno che i nostri programmi riscuotono apprezzamento a livello dei più importanti network nazionali della cultura” annuncia il Presidente Antonio Centi.

Carlo Grante al pianoCarlo Grante interpreta con grande impegno il suo ruolo di artista in residenza ISA 2016:L’Orchestra Sinfonica Abruzzese – afferma – è un patrimonio al quale non possiamo rinunciare e questo è il motivo per cui ho accettato con entusiasmo e gratitudine la nomina dell’ISA a pianista in residenza, figura che in Italia non esiste ma che all’estero è molto diffusa. Un’orchestra – continua il pianista – è lo strumento più utile a favorire una diffusione dell’amore per la musica colta, ed è per me un altissimo esempio di civiltà e disciplina, di amore condiviso, auto-controllo personale e rispetto collettivo ed è contemporaneamente un parco giochi, una scuola, una palestra in cui si esercitano entusiasmo, impegno, eccellenza, che meritano serio sostegno e investimento. Un’orchestra sinfonica è un esempio concreto di abilità amministrativa e di buon gusto, ogni società civile può misurare nella presenza di una sua orchestra sinfonica il termometro della propria capacità organizzativa e selettiva.“

 

“Aver potuto associare una figura di concertista internazionale come quella di Grante a quella della nostra orchestra corrisponde al nostro progetto generale di dare risalto ai più illustri musicisti della nostra Regione”: così il direttore artistico dell’ISA, Luisa Prayer, che, a proposito di questa importante collaborazione aggiunge: “Grante ha esercitato con generosità questo suo ruolo artistico e culturale, facendosi promotore di un messaggio di valorizzazione della nostra orchestra come elemento caratterizzante del profilo sociale e civile del suo territorio di appartenenza. Il suo ha voluto essere un messaggio educativo e provocare una maggiore consapevolezza del patrimonio che un’orchestra sinfonica rappresenta per una comunità”.

 

I protagonisti

Carlo Grante è pianista di altissimo profilo artistico, per il rilievo internazionale della sua attività concertistica, che lo ha visto ospite di grandi sale come il Lincoln Center di New York, Barbican e Wigmore Hall di Londra, Philarmonie di Berlino, S. Cecilia di Roma, Musikverein e Konzerthaus di Vienna, e di stagioni concertistiche in tutti i continenti. Formatosi in Italia e negli Stati Uniti, specializzato nell’esecuzione di partiture particolarmente impegnative dal punto di vista strumentale e interpretativo, virtuoso del pianoforte e fine ricercatore e musicologo, ha un repertorio vastissimo e originale. Ha al suo attivo una attività discografica di oltre 50 titoli.

Sul podio il direttore Marcello Bufalini, presente da oltre 20 anni nei cartelloni dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese anche in qualità di direttore ospite principale. Bufalini svolge un’intensa attività di direttore del repertorio sinfonico e d’opera in Italia e all’Estero dove ha diretto orchestre come la Suisse Romande, la Radio Symphonie Orchester di Vienna, i Bayrischer Rundfunk e l’Orchestra del Mozarteum di Salisburgo.

 

La campagna abbonamenti ISA andrà avanti fino al 27 ottobre. Gli abbonamenti sono in vendita presso il Ridotto del Teatro Comunale – Piazza del Teatro. Orari: lun – ven 9.00 – 13.00 / 16.00 – 18.00; sab 10.00 – 12.00.

Il titolo, che garantisce l’ingresso ai 21 concerti in programma, ha un costo di 100 euro; 80 euro il ridotto per le famiglie e gli over 65 e 50 euro è il prezzo per l’abbonamento speciale dedicato ai minori di 26 anni e agli studenti.

L’ISA si è inoltre accreditata come ente partner del progetto nazionale 18APP: i giovani che nel 2016 hanno compiuto 18 anni potranno così acquistare un abbonamento alla quarantaduesima stagione concertistica ISA con una piccola parte del fondo messo loro a disposizione dallo Stato, seguendo le procedure indicate nel sito www.18app.italia.it.

 

Prossimo Concerto Dopo Carlo Grante, un altro artista abruzzese di rilievo internazionale in stagione sabato 29 ottobre: il violoncellista Luigi Piovano, eseguirà il Secondo Concerto di Saint – Saëns  e dirigerà la celebre grande Sinfonia “Jupiter” di Mozart.

 

Info: Per tutte le informazioni sulla stagione e sul concerto è possibile consultare il sito www.sinfonicaabruzzese.it o contattare il numero 0862.411102 e scrivere all’indirizzo info@sinfonicaabruzzese.it

Prezzi Biglietti: Intero 10 €; Ridotto 8 €; Speciale per giovani fino a 26 anni e studenti 4 €

 

 

Fonte Ufficio Stampa Istituzione Sinfonica Abruzzese – Elisa Cerasoli

 

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*