Ultime

Al Teatro di Sanluri inizia la Stagione

Pin It

Locandina della prima stagione del teatro di SanluriAbaco Teatro presenta l’attività artistica

Domenica 8 febbraio alle ore 19, con la Mostra/Installazione di Mariano Corda “Don Chisciotte (F)errante… erra…” inizia la Stagione “Aquario” del Teatro di Sanluri, la prima nel teatro di recentissima inaugurazione, che si concluderà il 21 giugno. La programmazione annuale è infatti divisa in due parti. L’Associazione “Abaco Teatro” ha pensato la Stagione “Aquario” (Aquario, segno d’aria. Elemento che rappresenta l’intelletto e la capacità di ragionare e comunicare dell’individuo) per soddisfare un pubblico il più possibile eterogeneo, e vedrà protagonisti compagnie e artisti di grande professionalità ed esperienza, impegnati in ogni  sfaccettatura del mondo teatrale. Dalla prosa alla danza, passando per vari generi musicali fino ad arrivare alle proiezioni video. In programma anche dei matinée riservati alle scuole. Gli appuntamenti della Stagione “Aquario” saranno sempre di domenica e sempre alle ore 19. La politica dei prezzi dei singoli spettacoli e degli abbonamenti è stata quella di proporre condizioni estremamente vantaggiose, per poter garantire la massima partecipazione a qualsiasi fascia sociale della popolazione. Da domenica 8 febbraio, “Abaco Teatro” ed il Comune di Sanluri avranno l’onore di “restituire” alla comunità Sanlurese un gioiello architettonico dal grande valore storico, ripensato per porsi, in modo ambizioso, come fulcro culturale del territorio e non solo. Alla guida del Teatro di Sanluri  troviamo Mariano Cirina (direttore artistico), Rosalba Piras (direttore organizzativo) e Manuela Orlando (direttore amministrativo), oltre alle figure presenti e costante dei referenti del Comune di Sanluri e del Consorzio “Sa Corona Arrubia”.

Stagione Aquario – 8 Febbraio/21 Giugno 2015                                          

8 Febbraio: Mariano Corda – “I Giganti di Ferro” (Installazione). Mostra di sculture in ferro di recupero, lamiere arrugginite, rottami, vecchie biciclette, attrezzi da lavoroispirate al famoso personaggio, animali, forme visionarie. La mostra sarà inaugurata con performance, musiche e letture.                                                                                                      

15 Febbraio: Effimero Meraviglioso – “Son tutte belle le mamme del mondo?” (Prosa). Uno spettacolo che che propone brani diversi, dalla tragedia, alla commedia, all’attualità, con un “condimento” di canzoni a volte rivisitate e “corrette”. Regia: Maria Assunta Calvisi, Con: Miana Merisi e Luigi Tontoranelli – al pianoforte Corrado Aragoni.

22 Febbraio: Abaco Teatro – “La III onda” (Prosa). Lo spettacolo porta sulla scena un fatto realmente accaduto nel 1967. Un insegnante di storia decise di fare un esperimento con la sua classe… Nell’arco di sei giorni creò il movimento “ la Terza Onda “, che proprio come un’onda investì l’intera scuola. Lea Karen Gramsdorff, attrice teatrale con un’ importante carriera nel cinema, firma l’originale scrittura e la regia. Con Tiziano Polese, Rosalba Piras e una compagnia di giovani attori.

1 Marzo: Salvatore Mereu – “Bellas Mariposas” (Proiezione video). Presentato con successo nella sezione Orizzonti della 69 Mostra di Venezia nel 2012, il lungometraggio di Salvatore Mereu è tratto da un racconto dello scrittore Sergio Atzeni. Il film si affida alla spontaneità delle due protagoniste e di un gruppo di giovanissimi (non) attori affiancati da professionisti.                                                                                                                                  

22 Marzo: Le Balentes – “Live a cappel loop” (Musica Pop). Lulli Lostia, Stefania Liori e Pamela Lorico in un concerto quasi interamente a cappella, con l’ausilio di piccole percussioni e con  l’utilizzo di una “loop station”, con la quale creare delle armonizzazioni e dei “background vocali” che servono da tappeto all’esecuzione live di alcuni brani.                                 

12 Aprile: MusicEveryWhere – “Gran Galà dell’Operetta” (Musica Lirica). Elena Schirru (soprano), Matteo Loi (basso), Mauro Secci (tenore), Claudio Mosca (pianoforte) cantano il mondo fiabesco dell’Operetta, tracciando la rotta di un viaggio nel tempo, capace di coinvolgere con allegria anche lo spettatore più esigente.                                                                               

3 Maggio: Centro Down Cagliari – “Downartistallaltro” (Progetto Speciale). A cura di Mariano Cirina, il progetto DOWNARTISTALLALTRO nasce con l’obiettivo di individuare, formare e creare un nucleo stabile di artisti con Sindrome di Down, creando un importante percorso di condivisione e crescita sociale.

17 Maggio: Asmed, Il Balletto di Sardegna – “Il Combattimento” (Danza). Ideato e diretto da Senio Giovanni Barbaro Dattena, con la coreografia di Davide Cauli, lo spettacolo trae spunto da “Il Combattimento di Tancredi e Clorinda” “opera” di Monteverdi su versi della “Gerusalemme Liberata” del Tasso, con un ruolo anche per il pubblico. Anche lui fa parte dello spettacolo.                                                                                                                                   

7 Giugno: Abaco Teatro – “Bottecchia – Vite in volata…” (Prosa). Spettacolo parla di ciclismo ma non solo, e nello specifico narra la storia di due ciclisti: due miti, due eroi : uno famoso per tutti Ottavio Bottecchia campione degli anni ’20 e uno, famoso solo per Tiziano Polese autore e interprete della pièce: il suo amico Raffaele. Sarà un percorso storico dagli anni del fascismo fino al 1979.                                                                                                    

21 Giugno: Teatro di Sardegna – “Maratona di New York” (Prosa). di Edoardo Erba, per la regia: Francesco Brandi, con Corrado Giannetti, Luigi Tontoranelli, Maratona di New York non è solo un testo dove i due personaggi corrono, nel vero senso della parola, per tutta la durata dello spettacolo. E dietro l’apparente leggerezza di due personaggi, c’ė lo stridore esistenziale di sentirsi irrisolti, incompiuti…

 

Programma per le scuole: 5 Febbraio: Abaco Teatro – “La III onda” (Prosa), 2 Marzo: Salvatore Mereu – “Bellas Mariposas” (Proiezione video), 9 Aprile: Pinocchio Dance – “Pinnocchio” (Marionette) – Costo biglietto intero: Euro 7 – Ridotto Euro 4 – Speciale Euro 3,50, Costo biglietto intero proiezione video: 3 Euro – Ridotto Euro 2 – Speciale Euro 1,50, Costo biglietto scuole: 3 Euro, Costo abbonamento per tutta la stagione intero Euro 49 – Ridotto Euro 29 – Speciale Euro 24

Contatti: Tel. E WhatsApp 3477000839 – Tel. 3478928181 – email: info.teatrodisanluri@gmail.com – Facebook: Teatro di Sanluri

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*