Ultime

A Ussaramanna prende il via la 3^ rassegna teatrale

Pin It

Dopo il successo delle due precedenti edizioni, torna ad Ussaramanna la rassegna estiva dedicata al teatro in lingua sarda.

L’evento è organizzato dall’associazione culturale ussaramannese “Teatro Marmilla”, con la collaborazione del Comune, della Provincia del Medio Campidano e del Consorzio “Sa Corona Arrubia”.

Confermata anche la cosiddetta location, dunque anche quest’anno gli spettacoli andranno in scena nella suggestiva Casa Zedda.

La decisione di riproporre la rassegna è da accogliere senza dubbio con favore poiché si tratta di un’iniziativa in grado non solo di valorizzare un’arte che solo negli ultimi anni è tornata all’attenzione del pubblico, ma anche di contribuire alla salvaguardia della lingua sarda, ormai sempre più in disuso.

Un evento da non perdere soprattutto per quella fascia di popolazione, gli adulti, meno considerata dalle politiche pubbliche, più sensibili ai bisogni delle cosiddette categorie deboli: bambini, ragazzi e anziani. Si tratta, però, di un’occasione importante per tutta la comunità ussaramannese, considerato che il coinvolgimento di altre comunità provenienti da diverse province offre sia un ritorno di immagine che un arricchimento culturale.

Ad inaugurare la rassegna, il 4 luglio alle ore 22, sarà la “Piccola compagnia Anonima Teatro” con Sa bonanima di Lucio Sergi: una commedia esilarante in cui non mancheranno colpi di scena e che – considerato l’estro degli attori coinvolti – offrirà, senz’altro, anche qualche simpatica battuta fuori copione.

I padroni di casa si esibiranno, invece, nella seconda serata, il 9 luglio, per poi tornare sul palco – come da tradizione – il 12 agosto, a chiusura della rassegna, dopo i tre giorni di festeggiamenti in onore di San Lorenzo (9-11 agosto).  Per la prima esibizione la compagnia porterà in scena Su mundu de oi, mentre per la seconda Sa contessa, entrambe scritte da Ignazio Atzei.

Questi gli altri appuntamenti, tutti da non perdere:

–         10 luglio: associazione culturale “La Forgia” di Muravera con Baddendi in tundu di Salvo Nicotza;

–         17 luglio: compagnia teatrale “Armentos e Bisos” di Ardauli con Imbroligas e Trassa di Mario Deiana;

–         18 luglio: “Filodrammatica guspinese” di Guspini con Meu e Arrosa di Ottavio Altea;

–         24 luglio: “Compagnia lasaliana” di Monserrato con Sa musca quaddina di Gigi Tatti;

–         25 luglio: compagnia teatrale “Su Stentu” di Serramanna con Ma chini esti su dottori di Tonio Dei;

–         31 luglio: compagnia “Joseph Theatrum” di Capoterra con Fillus e pingiadas di Franco Baire;

–         1° agosto: compagnia teatrale Pro-loco di Simaxis con Unu malu e s’atru peus di Tonio Dei.

Marcella Onnis

(Foto web.tiscali.it)

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*