Ultime

A Torino una nuova iniziativa imprenditoriale su base associativa

Dalla formazione alla realizzazione professionale, un passo in avanti per credere ed imporsi nel mondo del lavoro.

Pin It

di Ernesto Bodini
(giornalista scientifico)

Le novità non mancano mai di “sorprendere” in qualunque campo della intraprendenza, sia associativa che imprenditoriale. È il caso della Agenzia Formativa Scuola-Lavoro-Impresa (SLI), nata nel 2001 a Torino, ma meglio nota soprattutto in questi ultimi anni in seguito ad una serie di iniziative. Riconosciuto dalla Regione Piemonte e dal Ministero della Salute questo Ente comprende un team di professionisti (dalla decennale esperienza) nel settore della Formazione, che opera prevalentemente sul territorio della provincia di Torino, offrendo ai lavoratori pubblici e privati una serie di servizi volti allo sviluppo e all’accrescimento delle loro competenze professionali, orientate alla ristorazione, all’estetica, all’agricoltura, all’informatica, alla sicurezza, Ecm, all’arredamento, E. Learning, Lingue e attività di servizi al lavoro, orientamento e apprendistato.

logo Slifood - La salute nel piatto«Siamo nati come una emanazione di una onlus – spiega Chiara Raimondo, responsabile gestione corsi –, e ci siamo specializzati per la formazione di discenti adulti. Tra le varie discipline organizziamo, quale provider nazionale, seminari di Ginecologia (direttore scientifico prof. Carlo Campagnoli), ma anche sulla Alimentazione con corsi di Ristorazione per chi vuole intraprendere un’attività in questo ambito. Avendo a disposizione una sede per una Scuola di Cucina (Slifood), e a disposizione un Comitato Enogastronomico, si intende favorire un prodotto di cultura alimentare sotto la guida di esperti in Medicina, che impartiscono lezioni teoriche e pratiche attraverso periodici incontri con la possibilità di alimentarsi dopo aver acquisito basilari nozioni sui cibi e gli “effetti” degli stessi». In questo luogo di cultura e didattica sono previsti sei incontri (da febbraio a maggio) dedicati a “I grassi colpevoli: ricette e infiammazione” (dott.ssa Francesca Busa, “I carboidrati complici: ricette e sindrome metabolica” (dott.ssa Busa), “Il cioccolato” (dott.ssa Maria Letizia Primo), “I legumi” (dott.ssa Busa), “Cibo di qualità: carni, latte e latticini” (dott.ssa Busa), “Archeologia dell’alimentazione: la domesticazione del grano e la mezzaluna fertile” (dott. Primo). Lo chef è Daniele Gagliardi.

Quindi, la salute nel piatto intesa come progetto didattico ed enogastronomico che basato sul sapere fa certo la differenza, anche perché l’assonanza de’ il sapere prima del sapore richiede l’aggiunta della consapevolezza dei piatti da gustare, dando maggior valore al termine di “cibo come prima medicina”. Si tratta di una vera e propria cultura alimentare per una maggior presa di coscienza sulla prevenzione delle malattie croniche alimento-correlate. «Nell’insieme – conclude Raimondo – è un vero e proprio progetto didattico che coniuga da una parte l’esperienza decennale dell’Ente SLI con la formazione sulla ristorazione, e dall’altra la crescente richiesta nel mondo del lavoro di persone qualificate per lavorare nei vari settori produttivi come quello della ristorazione». Un luogo, per certi versi di eccellenza che sottolinea il valore delle proprie passioni, dove la conoscenza e il sapere possono contribuire a determinare il futuro degli aderenti-discenti… promettenti buongustai.

La sede della SLI è a Torino in via Assietta 14; tel. 011/750.94.95.
www.slifood.it (Sito SLIFOOD – La Salute nel Piatto)
www.sliformazione.it – (Sito web dell’Ente Scuola Lavoro Impresa)
www.ecmsli.it (Sito dedicato ai seminari ECM)

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*