Ultime

L’8 marzo a Pontedera (PI) s’inaugura una collettiva di pittura sull’universo femminile di Capo Verde

Pin It

XXII FESTIVAL SETE SÓIS SETE LUAS

8 marzo al Centrum Sete Sóis Sete Luas – Arte di Capo Verde: femminile, plurale.

Centrum Sete Sóis Sete Luas di Pontedera, dall’8 al 29 marzo: quattro artisti capoverdiani esplorano l’universo femminile di Capo Verde.

Con il sostegno del Comune di Pontedera, e sotto l’alto patrocinio della Presidenza della Repubblica di Capo Verde, il Festival Sete Sóis Sete Luas porta in Toscana la pittura di Capo Verde: in occasione della Festa della Donna, l’8 marzo  inaugura un’esposizione collettiva che celebra la figura femminile e il ruolo della donna nell’arcipelago africano. Nela Barbosa, pittrice Capoverdiana, sarà presente all’inaugurazione che sarà aperta alle 21:30 da uno spettacolo di danze afro-brasiliane a cura dell’Associazione Centro Integrado Giramundo Capoeira. A seguire, alle ore 22:00, concerto del gruppo “Il Parto delle Nuvole Pesanti”, che fa tappa a Pontedera per il suo “Cha Aria Tira” tour.

La relazione tra il Festival Sete Sóis Sete Luas e la Repubblica di Capo Verde risale al 1998, quando iniziò la proficua collaborazione culturale tra queste due realtà. Oggi Capo Verde è una delle destinazioni più importanti del progetto di scambio artistico internazionale del Festival, tanto che, Jorge Carlos Fonseca, Presidente della Repubblica di Capo Verde, nel 2012 è diventato il Presidente Onorario del Festival Sete Sóis Sete Luas.

Fino al 29 marzo saranno esposte al Centrum SSSL di Pontedera 20 opere di quattro artisti capoverdiani – Nela Barbosa, Olga Kuktxenco, Leomar (Leontina Ribeiro) e Tutú Sousa – che ricostruiscono l’universo di Capo Verde a partire dal punto di vista femminile: figure tribali tratteggiate con eleganza rendono omaggio al potere evocativo dei colori di Capo Verde, utilizzati in modo diverso da ogni artista per esplorare nuovi codici poetici.

Una Festa della Donna speciale al Centrum Sete Sóis Sete Luas con Nela Barbosa, giovane artista dell’Isola di Santiago (Capo Verde), che sarà presente all’inaugurazione. Con una pittura caratterizzata da un originale approccio all’impressionismo, la pittrice capoverdiana parte dalla fotografia per comporre le proprie opere. Manipolando con ricercatezza lo spazio, i colori e i piani prospettici, Nela Barbosa crea un’altra realtà, lirica ed esotica, in equilibrio tra il realistico e l’astratto. Esplorando artisticamente le isole della sua terra natale, Nela Barbosa dipinge il quotidiano della vita isolana e i simboli culturali di Capo Verde, con particolare attenzione all’universo femminile.

Nei giorni 5, 6 e 7 marzo Nela Barbosa incontrerà gli studenti della Sezione Turistica del Fermi e gli studenti del Liceo Classico di Pontedera.

Con la collaborazione dell’Associazione Centro Integrado Giramundo Capoeira, l’esposizione sarà aperta da un’esibizione di danze afro-brasiliane.

Alle 22:00 torna in scena il gruppo calabro-emiliano “Il Parto delle Nuvole Pesanti”: dopo la travolgente “Onda Calabra” colonna sonora del film “Qualunquemente”, Il Parto delle Nuvole Pesanti presentano a Pontedera il loro ultimo disco, “Che Aria Tira”, per un live capace di offrire un’euforia folk-elettronica nella quale culture lontane si incrociano generando un sound inconfondibile.

Programma:

Sabato, 8 marzo

21:30: danze afro-brasiliane (a cura dell’Ass. Centro Integrado Giramundo Capoeira)

e inaugurazione esposizione collettiva

“Arte di Cabo Verde al Femminile”, con la presenza di Nela Barbosa (Capo Verde)

aperta dal’8 al 29 marzo

dal lunedì al venerdì
10:00 -13:00 | 15:00 -18:00

 

ore 22:00: Concerto de “Il Parto delle Nuvole Pesanti”

 

Centrum Sete Sóis Sete Luas di Pontedera

viale Rinaldo Piaggio 82

(uscita stazione fs lato Piaggio)

INGRESSO LIBERO

 

Informazioni al pubblico

info@7sois.org

www.7sois.eu

tel. 0587.731532

 

Festival Sete Sóis Sete Luas

Ufficio Stampa

Elisa Tarzia

elisa@7sois.org

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*