A Pescara #Non Lasciare Indietro Nessuno#

Collocare chi è “anziano” e negativo in strutture separate.

Nella serata di ieri l’assessore Nicoletta Di Nisio si è portata nuovamente presso l’hotel Plaza Best Western di Pescara per controllare le condizioni degli anziani della casa di riposo di Pescara che sono lì ospitati. La permanenza nella struttura delle 10 signore ospiti, tra cui una religiosa, tutte negative al Covid -19, era messa a serio rischio. “Mi hanno detto che sono molto soddisfatte e che l’essere seguite dalla Croce Rossa Italiana tramite i Volontari quotidianamente presenti per tutte le loro necessità, le tranquillizza – ha dichiarato l’assessore Di Nisio – ieri sono anche arrivati i risultati del terzo tampone eseguito dalla Asl che conferma la loro negatività.


La soluzione adottata, ovvero separare chi è ospite in una struttura ed è negativo – o lo è diventato superando il contagio, soprattutto se è anziano – collocandolo in un posto protetto, penso sia una procedura da estendere a tutti.
E’ questo un metodo che garantisce sia la loro incolumità che quella di tutta la cittadinanza. Ieri erano presenti anche alcuni rappresentanti del Corpo Militare Volontario della Croce Rossa Italiana – ha aggiunto l’assessore Di Nisio – tra cui il Capitano Rispoli e il Maggiore Cumbo, che hanno voluto consegnarmi un piccolo dono. Io ringrazio tutti per la fattiva collaborazione: il Sindaco, la Protezione Civile, la Croce Rossa Italiana. Siamo riusciti a trovare un “rifugio” per le nostre amiche della casa di riposo. Ancora una volta si dimostra che quando si uniscono le forze, quando si opera tra istituzioni e Volontariato, si ottengono risultati e li si ottengono in tempi brevissimi.”

Ufficio stampa ass.re Di Nisio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *