Ultime

“Passi di Confine”: a Milano anteprima del cortometraggio di Anna Zamboni

Pin It

logo del Museo d’Arte e Scienza di MilanoAl Museo d’Arte e Scienza di Via Quintino Sella, 4 (Piazza Castello), venerdì 27 marzo alle ore 17.30 la “Anna Zamboni Scuola di Danza & Movimento” presenterà l’esclusiva anteprima di proiezione del cortometraggio “Passi di Confine” di Anna Zamboni, inserito in ExpoInCittà 2015 e premiato dall’assessorato alla cultura di Milano.

L’evento sarà introdotto da Alberto Moioli, Direttore Editoriale dell’Enciclopedia d’Arte Italiana e saranno presenti l’artista italiano Mario De Leo e il gallerista e storico dell’arte Albert Plaumann. Durante la serata, il violoncellista Issei Watanabe eseguirà dal vivo le musiche del film.

“Passi di confine” è un film girato da Anna Zamboni nel 2013, sul Monte Verità, ad Ascona (CH), luogo prediletto da danzatori, artisti ed intellettuali dei primi del ‘900, ed è un film d’arte dove viene indagato il rapporto tra la natura e l’artista. I passi di Anna si trasformano in passi di “danza”. Il limite è il concetto chiave: la dimensione del confine non è intesa come una barriera finalizzata all’esclusione, ma come uno “spazio intermedio” nel quale avventurarsi. Un pericolo, ma anche un’opportunità. Concept e Regia: Anna Zamboni Violoncello: Issei Watanabe Fotografia: Claudio Cescutti, Barbara Urbano Montaggio: Barbara Urbano. Durata: 9’ 58’’.

 

Anna Zamboni si forma a Parigi presso l’ École Du Ballet-Théâtre Joseph Russillo. Frequenta stage intensivi a Milano, Parigi, Losanna, Vienna con celebri maestri. Dal 1990 dirige e insegna Danza Classica e Contemporanea alla Anna Zamboni Scuola di Danza & Movimento. Con il Gruppo Danza, Anna Zamboni, ha presentato numerosi spettacoli di Danza Contemporanea a Milano e in Italia. Ha lavorato per il Teatro alla Scala di Milano come mima-ballerina. Con il Teatro alla Scala ha partecipato all’Expo 1992 a Siviglia al Teatro de la Maestranza. Ha danzato al Teatro Donizetti di Bergamo e al Teatro Grande di Brescia.

 

La presentazione si concluderà con buffet e bollicine. L’ingresso è gratuito, ma è necessaria la prenotazione, telefonando al numero 024691533 (lunedì-giovedì dalle 16.00 alle 19.30)

 

 

Graziella Falaguasta

Ufficio Stampa Museo d’Arte e Scienza

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*