A Lucca il cinema visto dal Jazz

A Lucca il cinema visto dal Jazz

Il cinema visto dal Jazz: Lucca Jazz Donna porta a LECN

la grande musica jazz di Morricone, Rota e Sakamoto

Sabato 21 marzo alle 18 a Palazzo Sani, nella Welcome Area della manifestazione,

con Ilaria Gigli al Violino, Marco Cattani alla chitarra e Michele Vannucci alla batteria

 

Ilaria Gigli mentre suona il violinoAl via Lucca Effetto cinema Notte con le note dell’Ilaria Gigli Trio grazie al festival Lucca Jazz Donna. La lunga e scintillante notte dedicata al cinema ha infatti chiesto il bis al festival organizzato dal Circolo Lucca Jazz, dal Comune di Lucca e dalla Provincia di Lucca, per dedicare, anche quest’anno, un momento di musica jazz all’inaugurazione della manifestazione.

L’appuntamento è nella Welcome Area di LECN 2015, nella sede di Confcommercio Lucca e Massa Carrara a Palazzo Sani (via Fillungo, 121), alle 18 di sabato 21 marzo.

Nel contesto della cerimonia inaugurale, alla presenza delle autorità e di oltre 100 performers, l’Ilaria Gigli Trio (Ilaria Gigli al violino, Marco Cattani alla chitarra, Michele Vannucci al vibrafono e alla batteria) eseguirà alcuni brani tratti colonne sonore di film celeberrimi, scritti da grandi maestri della musica contemporanea: “C’era una volta in America” di Ennio Morricone, “Il Padrino” di Nino Rota, “Furyo” di Ryuichi Sakamoto, “Ragazze Vincenti” (autori vari), “Nuovo cinema Paradiso” e “C’era una volta il West” di Ennio Morricone. Gli arrangiamenti dei brani sono di Marco Cattani.

 

Ilaria Gigli ha collaborato con diverse formazioni orchestrali quali l’Orchestra città Lirica presso i teatri di Pisa, Lucca, Livorno, la fondazione del festival Puccini di Torre del lago. Svolge intensa attività concertistica soprattutto in formazione cameristica con predilezione verso il repertorio del periodo barocco.  Negli ultimi anni, con l’Orchestra Ensemble Symphony Orchestra, ha allargato i suoi orizzonti alla musica leggera-pop suonando con A. Bocelli, F. Renga, Pooh, Mario Biondi, Morgan, Giovanardi, Allevi.

 

Marco Cattani, diplomato in chitarra, in composizione e arrangiamento jazz, in didattica della musica, ha collaborato con importanti musicisti tra cui Kenny Wheeler, Bruno Tommaso, Paul Mc Candless, Paolo Fresu, Gabriele Mirabassi.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*