A Firenze: “Oltre la superficie riflessioni sulla guerra in Ucraina”

Mercoledì 3 Agosto, alle ore 21 a La Limonaia (Via Pisana 77, Firenze), Arci Firenze e Fiore Sul Vulcano organizzano il talk “Oltre la superficie. Riflessioni sulla guerra in Ucraina“, una serata di informazione e riflessione sulla guerra in Ucraina con Danilo Elia,  Scrittore, giornalista RAI, inviato RAI3, Davide Grasso, Ricercatore universitario, blogger (Il Fatto Quotidiano, MicroMega, GIAP, Jacobin, Limina) e Sara Manisera, Reporter per  Liberation, Internazionale, Al Jazeera, la Repubblica, Vice, scrittrice e membro del collettivo di giornalisti/e indipendenti FADA. Modera il dialogo Riccardo Pinzauti, giornalista di Novaradio Città Futura

Fin dall’inizio dell’offensiva, avvenuta ormai cinque mesi fa, il 24 febbraio 2022, la guerra in Ucraina è stata raccontata dai media mainstream del nostro Paese calcando spesso la mano su narrazioni precostituite e attraverso una postura, anche linguistica, vicina più al mondo dell’entertainment che non al reportage giornalistico. La saturazione del discorso pubblico compiuta da tali poli dell’informazione ha determinato poi una evidente difficoltà nel trovare spazi di dialogo e d’informazione altri e una conseguente e rapidissima disaffezione (e disattenzione) da parte della gran parte della cittadinanza rispetto ad una guerra che, se osserviamo i dati relativi ai trend topics del dibattito pubblico odierno in Italia, sembra già dimenticata, soprattutto per quanto riguarda la quotidianità del conflitto e le sue ripercussioni sulla vita delle persone.

In questo senso diviene fondamentale allestire spazi di discussione e d’informazione alternativi, dove sia possibile stimolare un dialogo autentico a partire da un approfondimento reale dell’andamento, delle dinamiche e dei rapporti di forza che interessano la guerra in Ucraina.

Per questo, sulla scorta dei moltissimi appuntamenti di discussione organizzati dai Circoli Arci del nostro territorio in questi mesi, abbiamo pensato di organizzare una serata-evento dedicata a questi temi assieme ad una serie di ospiti che, grazie al loro lavoro, alla loro storia e alla loro esperienza sul campo, potranno aiutarci a comprendere in profondità le ragioni e gli sviluppi del conflitto, stimolando così una riflessione e un confronto serio sul presente, punto di partenza inevitabile se vogliamo davvero lavorare a una mobilitazione efficace per la pace.

La serata proseguirà dalle 23 con il live di giuliomaria, (Giulio Maria Di Salvo). Progetto nato nel 2020 che vede luce nel 2022. Dopo esperienze in altri progetti (Nervi, La Notte) comincia a scrivere le prime canzoni con influenze che richiamano la musica italiana e oltremanica anni 60′, 70′. Ad aprile è uscito il suo primo EP chiamato “VOL. 1” caratterizzato da atmosfere sognanti ed evocative. 

L’ingresso alla serata è gratuito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.