A Firenze: “Migranti, le condizioni dei braccianti di Borgo Mezzanone” in un documentario in proiezione oggi alla Manifattura Tabacchi


In anteprima toscana il film “One day one day” prodotto da Will Media: racconta il lavoro nei campi pugliesi.

In Italia oltre 500.000 immigrati vivono senza documenti e in condizioni di estrema precarietà. Molti di loro cercano rifugio e lavoro nelle campagne del nostro paese dove vengono impiegati per raccogliere il cibo che acquistiamo nei supermercati.


One Day One Day mostra le vite di queste persone dall’interno dei ghetti e delle baraccopoli sparse nel nord della Puglia, principalmente Borgo Mezzanone, gli unici posti disposti ad accoglierli e al tempo stesso ad inghiottirli, tra caporalato e sfruttamento.

Il documentario, co prodotto da Will Media e A Thing By, sarà proiettato in anteprima toscana oggi venerdì 15 luglio alle 21.30, presso la Manifattura Tabacchi, l’arena estiva a cura della Fondazione Stensen. Il documentario arriva al cinema dopo aver fatto un tour all’interno di varie scuole italiane. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.