A Cagliari immigrati a scuola di legalità

mappamondo colorato sovrastato dalla scritta bianca ACAMConoscere le principali norme costituzionali e le regole per una convivenza civile come base dell’integrazione degli stranieri in Sardegna. Con il patrocinio della Prefettura di Cagliari, l’associazione culturale Alfabeto del mondo (Acam) attraverso il corso di educazione alla legalità, si rivolge a gli immigrati con un intervento educativo per l’apprendimento della lingua e della cultura italiana.

Il corso, con un ciclo di 8 lezioni che si terranno una volta alla settimana tutti i lunedì dalle 15 alle 17 a partire dal 7 settembre, aiuterà i partecipanti a conoscere i diritti fondamentali e l’organizzazione dello Stato italiano, attraverso simulazioni dei colloqui con gli organi competenti e ai centri di accoglienza e esercitazioni pratiche su come identificarsi, chiedere informazioni e gestire un colloquio di lavoro.

Al via anche il corso di Informatica senza frontiere, per l’alfabetizzazione digitale, il mercoledì dalle 13,45 alle 15,45.

Nell’ambito del progetto “Legalità senza frontiere”, cofinanziato dal Banco di Sardegna, gli immigrati e le persone socialmente svantaggiate in genere, possono partecipare ad entrambi i corsi gratuitamente.

Per informazioni è possibile rivolgersi alla segreteria di ACAM Lunedì dalle 14,30 alle 19,30, Mercoledì dalle 13,30 alle 18,30, Sabato dalle 9,30 alle 12,30 o scrivere un’email all’indirizzo info@alfabetodelmondo.it e contattare i numeri 3312854727 e 3474103290.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.