A Borgo S. Lorenzo (FI) torna Ingorgo letterario con la “La cura”. Quarta edizione dall’8 al 14 novembre

Si torna finalmente dal vivo alla quarta edizione di Ingorgo letterario, che si terrà dall’8 al 14 novembre a Borgo San Lorenzo nella splendida Villa Pecori. Dopo la versione online del 2020 e il successo della rubrica #ingorgoOFF Libri, “La Cura“, titolo emblematico post lockdown, la dice lunga su questa edizione che fa scorgere, da subito, l’intenzione degli organizzatori di mostrare, proprio nella lettura, la cura per le ferite dell’anima inferte da una pandemia non ancora terminata.

Resta Invariata la formula che prevede incontri con l’autore, presentazioni, reading e approfondimenti che si fonderanno con arte ed intrattenimento creando un’atmosfera unica e avvolgente. “Torniamo in presenza – spiega la Vicesindaco Cristina Becchi – con attenzione e con tutte le precauzioni che la situazione sanitaria ci richiede. E lo facciamo con rinnovato entusiasmo, con la voglia di mettere al primo posto la cultura, i libri, la promozione della lettura a tutte le età. Sarà una settimana ricca di appuntamenti per le scuole, per gli amanti del libro, della storia, dell’arte e del teatro. Le sale di Villa Pecori tornano ad animarsi lasciando intravedere una piccola porzione di quello che sarà il futuro della prossima cittadella della cultura borghigiana.” Confermate le partnership con Mondadori, Giunti, Rizzoli, Sperling, Rcs Solferino, Bompiani e La nave di Teseo, tornano in presenza anche le piccole case editrici indipendenti che troveranno uno spazio a loro dedicato la piano terra della Villa. Tanti anche gli autori in programma e provenienti da tutta Italia: dai grandi nomi quali Pietrangelo Buttafuoco, Marianna Aprile, Luca Ricci, Luca Ammirati, Elena Molini, i giovanissimi Lea Landucci, Pietro Bacci, Edoardo Vecchioni, gli attori Alessandro Benvenuti e Marco Paoli al suo debutto come scrittore, senza dimenticare gli autori mugellani che presenteranno i loro ultimi volumi di poesia, narrativa, storia, tra questi abbiamo il piacere di annoverare Vittoria Leuzzi con il titolo “Il pianto del randagio” che sarà presentato sabato 13 novembre alle ore 10:00. A moderare l’incontro la prof.ssa Rita Trocino dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo del capoluogo mugellano.

Un Ingorgo di libri dunque che seguirà precise norme anticontagio covid e che cercherà di regalare sollievo e al tempo stesso spunti di riflessione. La Cura sarà infatti il filo conduttore di questa quarta edizione: dal libraio come in farmacia, in biblioteca come dal dottore i libri hanno potere terapeutico, per chi li scrive, per chi li legge. Da “Curarsi con i libri” al caso della “Piccola farmacia letteraria”, Ingorgo letterario abbraccia la lettura che cura, aiuta, fa crescere.“Abbiamo cercato di dare un taglio particolare a questa edizione di Ingorgo letterario – spiega Serena Pinzani Direttore Artistico – pensando a quanto i libri ci hanno aiutato e sostenuto nei momenti più difficili della pandemia e a quanto ci sostengono comunque sempre in tutti i momenti della vita. Vorrei ringraziare tutte le associazioni culturali coinvolte nel festival che tanto hanno lavorato per proporre contenuti, organizzare eventi collaterali e iniziative legate al festival che è entrato sempre più nel cuore di tutti gli appassionati di libri. Un’edizione dedicata alla memoria di un amico che tanto amava Ingorgo: Riccardo Benvenuti.” Dal 2020 Ingorgo letterario, lo ricordiamo, è entrato a far parte del Patto per la Lettura della Regione Toscana che ne riconosce l’assoluta valenza di festival del libro. L’ingresso sarà gratuito ma con green pass obbligatorio. All’interno del festival sarà allestito un caffè letterario dove prendersi una pausa, magari in compagnia di un buon libro, e dove si potranno scoprire le bibliografie consigliate per alleviare i vari malanni del nostro tempo. “Vorrei ringraziare in particolare – conclude la Vicesindaco Becchi – il Sistema Documentario integrato Mugello Montagna Fiorentina e alle biblioteche del sistema per il grande sostegno al Festival, l’Unione dei Comuni Mugello ed il personale degli uffici comunali di Borgo San Lorenzo per il grande lavoro di concerto con la direzione artistica. Ingorgo letterario è un’occasione unica per Borgo San Lorenzo e per tutto il Mugello che qui può trovare un luogo di espressione e condivisione.” Si parte con l’anteprima di domenica 7 novembre e poi sarà Ingorgo letterario fino al 14 novembre. Il programma completo sul sito del Comune di Borgo San Lorenzo e sulle pagine social di Ingorgo letterario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.