Auguri da APIC

Ci hanno scritto e volentieri pubblichiamo ricambiando gli auguri.

Senza perdere la tenerezza, la solidarietà, i diritti  e l’umanità.

La salute Prima  di Tutto!

La responsabilità non è un obbligo che si manifesta solo in zona rossa , qualunque sia il colore  la scelta giusta per se stessi e per gli altri  è la prevenzione, il distanziamento, le mascherine, i dispositivi di sicurezza  per i lavoratori .                                                   

Soprattutto  la Vaccinazione anticovid19  che dovrà coprire tutte le persone.Inoltre serve :

Il rispetto per le persone, la responsabilità politica , la cultura del non profitto, l’inclusione,  la cultura accessibile, tutelare le persone anziane, le persone con disabilità grave, seguire i bambini, capire i giovani, attenzione alle problematiche lavorative  di chi il lavoro ancora ce l’ha, di chi lo cerca e di chi lo può perdere,dare un tetto alle persone che non ce l’anno e umanizzare i luoghi di restrizione ,difesa del SSN per una sanità pubblica che non abbia vincoli aziendalistici , prendersi cura e  amare gli esseri viventi senza specismi.                          Non lasciare indietro nessuno.

Riconquistiamo la lentezza , sentiamoci, guardiamoci , parliamoci  in tutti i modi possibili per avere un futuro veramente migliore  , l’umanità non ha confini il  nostro  territorio sta bene se sta bene il mondo intero senza dittature, oppressione , con pace e senza diseguaglianze sociali , non deleghiamo ad altri quello che è anche nelle nostre mani.

Dai volontari dell’APIC  a tutte le persone che in questo anno “straordinario” in tutti i sensi  sono state vicine  virtualmente .

Auguri !

www.apic.torino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.