Aperitivo con gli amici: cocktail, fingerfood e tutto il necessario per organizzarlo a casa

Aperitivo con gli amici: cocktail, fingerfood e tutto il necessario per organizzarlo a casa

 

 

 

 

 

Con l’esordio della bella stagione, con le giornate che si allungano ed il sole che torna protagonista nelle nostre vite, gli aperitivi tornano ad essere un appuntamento irrinunciabile, soprattutto se parliamo di quelli organizzati a casa nostra, in giardino o anche fra le quattro mura domestiche. Pur essendo in apparenza semplice, organizzare un aperitivo nasconde delle piccole insidie, soprattutto per quanto concerne l’organizzazione del menu per il buffet e per le bevande, per non parlare poi di quei piccoli elementi per creare la giusta atmosfera per un aperitivo colorato e invitante. In questo articolo vedremo tutti i migliori consigli per organizzare un aperitivo con gli amici.

 

Idee per il cibo: il finger food e gli stuzzichini

 

Un aperitivo non è un’apericena: a meno che il vostro obiettivo non sia realizzare qualcosa che ruoti intorno al cibo, il menu dell’aperitivo dovrà essere molto leggero, colorato ma anche semplice da mangiare in piedi, per poter accompagnare le chiacchiere dei vostri ospiti. Il consiglio è dunque quello di optare per il finger food, ovvero per quelle ricette semplici e fresche che possano essere consumate senza troppo sforzo: come ad esempio i fagottini di bresaola con rucola e ricotta, i muffin alla pizza e i bocconcini di gamberetti e pesto. Anche altre idee come le coccinelle mozzarella e pomodoro sono particolarmente consigliate per un aperitivo in casa, in quanto leggere, facilissime da preparare e davvero gustose.

 

Idee per le bevande: non solo cocktail

 

Quando organizzate un aperitivo a casa, dovete pensare alla soddisfazione di tutti gli ospiti, anche di coloro che non bevono alcool. Questo significa che è sempre il caso di prevedere degli aperitivi analcolici per andare incontro alle esigenze di ognuno. Per quanto riguarda i cocktail alcolici, invece, il consiglio è di optare per soluzioni fresche e possibilmente poco pesanti, come ad esempio quelli a base di spumante Brut e di frutta, oppure il Planter’s Punch a base di frutta e rum scuro. In alternativa, potreste preparare grandi classici come lo Spritz, il Mojito, il Bellini, il Daiquiri ed il Negroni sbagliato.

 

Come organizzare l’aperitivo perfetto?

 

L’organizzazione è molto importante, per non lasciare nulla al caso. Controllate bene di avere tutto quello che vi serve: non possono mancare stoviglie di plastica usa e getta, tovaglioli, tovaglie ed eventualmente calici e bicchieri per contenere i vostri cocktail. Tutto l’occorrente può anche essere acquistato online su portali come quello della Coop, nel quale si può trovare tutto il necessario per la cucina e non solo. Cercate di invitare gli amici il prima possibile, per evitare defezioni per impegni già presi, e fate una lista di quelli che verranno, così da poter pianificare anche l’utilizzo degli spazi (interni ed esterni) della vostra casa. Non dimenticatevi, poi, di prevedere della musica lounge piacevole da ascoltare ma nemmeno troppo noiosa, e di metterla ad un volume tollerabile, per consentire agli invitati di chiacchierare. Infine, non abbandonate gli ospiti ma gettatevi nella mischia: per mettere in ordine ci sarà tempo.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*