Ultime

Brasile: disegni incastrano sacerdote per lo stupro di una bambina

Pin It

 

 

Un disegno innocente fatto da una bambina di appena 5 anni è stato l’elemento chiave per arrestare il sacerdote Joao da Silva, di 54 anni, con l’accusa di pedofilia.
Ci troviamo in Brasile, per la precisione a
Minas Gerais dove il prete della città ha più volte abusato di questa  bambina, incapace di difendersi e reagire.
La piccola non aveva mai avuto la forza, o la consapevolezza, di raccontare tutto a qualcuno e nessuno avrebbe sospettato di niente fino a quando i suoi genitori non hanno trovato un  disegno in cui la bimba aveva dettagliatamente rappresentato l’atto dello stupro. Non era l’unico che aveva fatto, ben presto i genitori ne hanno trovati molti altri, la loro figlia non aveva mai detto niente a nessuno, forse per paura, ma aveva comunque riversato tutto il suo dramma in moltissimi nei disegni in cui rappresentava il prete sopra di lei, con l’evidente pene eretto, intento a distruggere l’infanzia e la mente di una bambina di soli 5 anni.


Le indagini si sono sviluppate molto in fretta, appena i genitori hanno lanciato l’allarme la polizia si è mossa immediatamente e, dopo pochi accertamenti, ha confermato tutti i sospetti incarcerando immediatamente il colpevole.
Joao da Silva ha abusato della bambina, l’estate scorsa,
quando i suoi genitori avevano gli avevano affidato la figlia per alcune elementari lezioni di inglese.
Dopo alcune lezioni la piccola, però, si era rifiutata di continuare a frequentare quel posto e i genitori, non comprendendone il motivo, si erano limitati ad accontentarla.
A breve comincerà il processo per il sacerdote con l’accusa di violenza sessuale su minore.

Lorenzo Toninelli

Nella foto il disegno della bambina

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*