FacebookTwitter

Tag Archive | "seminario"

Affetti e carcere: proposte operative


Riceviamo e pubblichiamo:

 

vignetta con due carcerati che, di spalle e uniti da manette, guardano il sole oltre una grataLa redazione di Ristretti Orizzonti, in collaborazione con la Conferenza Nazionale Volontariato Giustizia, in questi giorni sta facendo una grande campagna di informazione perché finalmente venga approvata una nuova legge che cambi radicalmente il modo di considerare i rapporti con le famiglie per le persone detenute. Stiamo raccogliendo le firme dei detenuti nelle carceri praticamente con un passaparola, è una cosa simbolica ma  si stanno attivando moltissime persone per mandarci firme e testimonianze (abbiamo indetto anche un concorso su questi temi). Speriamo che possiate aiutarci a dare forza a questa campagna che stiamo facendo in favore di una nuova legge (si può firmare dal nostro sito www.ristretti.org )

 

Vi facciamo anche una richiesta: verreste l’1 dicembre a un seminario dove c’è la possibilità di confrontarsi con le persone detenute e i loro famigliari su questi temi?

A presto e grazie.

La redazione di Ristretti Orizzonti


Seminario Nazionale di Studi

Per qualche metro e un po’ di amore in più

 

Lunedì 1 dicembre 2014, ore 9.30-16, Casa di Reclusione di Padova

 

La redazione della rivista dal carcere Ristretti Orizzonti, in collaborazione con la Casa di reclusione di Padova, organizza per l’1 dicembre 2014 il Seminario di Studi “Per qualche metro e un po’ di amore in più”, aperto a chi si occupa di “Carcere e affetti” (su prenotazione, per permettere l’accesso al carcere), a operatori, magistrati, avvocati, parlamentari, giornalisti.

Carceri più umane significa carceri che non annientino le famiglie

L’Europa non si può “accontentare” dei tre metri di spazio a detenuto per decretare che le nostre carceri non sono più disumane. Lo sono eccome, e lo sono in particolare per come trattano i famigliari dei detenuti: sei ore al mese di colloqui e dieci miserabili minuti a settimana di telefonata, spazi per gli incontri spesso tristi e affollati, attese lunghe, estenuanti, umilianti.

E allora chiediamo all’Europa di occuparsi anche delle famiglie dei detenuti, e di invitare l’Italia a introdurre misure nuove per tutelarle.

Siamo convinti che unirci in questa battaglia possa essere una forza in più per ottenere il risultato sperato. E noi speriamo che questa battaglia qualche risultato lo dia: una legge per liberalizzare le telefonate, come avviene in moltissimi Paesi al mondo, e per consentire i colloqui riservati. E una legge così, aiutando a salvare l’affetto delle famiglie delle persone detenute, produrrebbe quella “sicurezza sociale”, che è cosa molto più nobile e importante della semplice sicurezza.

 

ü  Troviamoci per mettere a punto finalmente insieme una proposta di legge, coinvolgiamo le famiglie di chi è detenuto, ma anche quelle dei cittadini “liberi”, perché in ogni famiglia può capitare che qualcuno finisca in carcere, e nessuno più dovrebbe essere costretto alla vergogna e alla sofferenza dei colloqui, come avvengono ora nelle sale sovraffollate delle nostre galere.

 

ü  Chiediamo da subito, in attesa di una nuova legge, delle misure urgenti per rendere più umani i rapporti delle persone detenute con i loro cari, perché l’“umanizzazione” delle carceri deve partire da chi non ha nessuna responsabilità, e subisce sulla sua pelle la detenzione di un famigliare.

 

Al Seminario interverranno figli, fratelli, sorelle, genitori di persone detenute.

La redazione di Ristretti Orizzonti

 

Si può aderire alla campagna “Carcere: per qualche metro e un po’ di amore in più” anche on line, firmando la petizione nel sito www.ristretti.org

 

Possono partecipare al Seminario operatori, esperti nell’ambito dell’esecuzione della pena, esponenti politici che abbiano intenzione di impegnarsi sul tema degli affetti delle persone private della libertà personale. Per l’ingresso in carcere è necessario mandare l’adesione alla mail direttore@ristretti.it

 


Hanno già dato la disponibilità a partecipare ai lavori:

 

Agnese Moro, figlia di Aldo Moro, uomo politico e giurista ucciso dalle Brigate Rosse il 9 maggio del 1978

Andrea Pugiotto, Professore ordinario di diritto costituzionale, Università di Ferrara

Lucia Castellano, ex direttrice del carcere di Bollate, autrice con Donatella Stasio del libro “Diritti e castighi. Storie di umanità cancellata in carcere”

Mauro Palma, pre­si­dente del Con­si­glio euro­peo per la coo­pe­ra­zione nell’esecuzione penale e con­si­gliere del mini­stero di Giu­sti­zia

Desi Bruno, garante dei detenuti Regione Emilia Romagna

Diego De Leo, Professore Ordinario di Psichiatria alla Griffith University, Australia (Diego De Leo, uno dei maggiori esperti internazionali di suicidio, direttore dell`AustralianInstitute for suicideresearch and prevention, affronterà il seguente tema: La possibilità di mantenere rapporti più umani con le famiglie per le persone detenute potrebbe costituire una forma di prevenzione dei suicidi?)

Margherita Forestan, Garante dei diritti dei detenuti del Comune di Verona

Armando Michelizza,Garante del Comune di Ivrea per i diritti delle persone private della libertà personale

Bruno Mellano, Garante dei detenuti della Regione Piemonte

Enrico Sbriglia, Provveditore dell’Amministrazione penitenziaria per il Triveneto

Alessandro Zan, deputato di Libertà e diritti

Sandro Favi, responsabile carceri Partito Democratico

Rita Bernardini, segretaria di Radicali italiani

Gessica Rostellato, deputata Movimento 5 stelle

Gianpiero Dalla Zuanna, senatore Scelta Civica

 Aderisce e sostiene l’iniziativa anche

Associazione comunità Papa Giovanni XXIII

Fondata da don Oreste Benzi

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Posted in Dico la miaComments (0)

“Garanzia giovani”: nuovo seminario sul programma a Cagliari


locandina di un seminario delle Acli a Cagliari sul programma europeo Garanzia per i giovaniAcli Cagliari: nuovo seminario sul Programma Garanzia per i giovani

 

Prosegue la serie di seminari organizzati dalle Acli di Cagliari finalizzata ad illustrare il Programma europeo “Garanzia giovani” e le sue misure di attuazione. Venerdì 17 ottobre alle ore 18.30, in viale Marconi 4 a Cagliari, nuovo appuntamento.

Il Programma prevede una serie di misure, a livello nazionale e territoriale, volte a facilitare l’orientamento, la formazione e l’inserimento al lavoro degli under 30.

Il seminario è gratuito. Le iscrizioni scadono alle ore 18 del 16 ottobre. Per maggiori informazioni contattare la segreteria organizzativa via e-mail all’indirizzo:acliprovincialicagliari@gmail.com

Il seminario è finanziato dall’Assessorato regionale della Pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport con i fondi della legge regionale 3 del 2009.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Posted in ... Comunicati Stampa, Associazionismo, Cultura e Spettacolo, Economia e DirittoComments (0)

Una rete europea di città verdi: se ne parla a Catania


Seminario “Interreg Greenit” – 22/23 Settembre 2014

Il Principe Hotel, Catania

“WIMOVE” E “STREET LIGHTING” I PRINCIPALI PROGETTI DELLA RETE EUROPEA “CITTA’ VERDI”. CATANIA PARTNER DA DUE ANNI

OBIETTIVI: INCENTIVARE LE ENERGIE SOSTENIBILI, CATANIA COME AREA DI RIFERIMENTO TERRITORIALE, INCREMENTO DELLA CAPACITA’ DI ATTRAZIONE DI FINANZIAMENTI PUBBLICI E PRIVATI

                                                                                              

locandina del seminario-Interreg-Greenit         Costituire una rete europea di “città verdi” per promuovere l’utilizzo di “Green It solutions” applicate ai problemi di sostenibilità ambientale, alla salvaguardia del patrimonio storico-artistico dei centri urbani e alla qualità della vita dei residenti. Il seminario e la conferenza stampa convergono sugli obiettivi di progetto, considerato che il programma Interreg ha per obiettivo generale la cooperazione tra città dell’Unione Europea per il trasferimento tecnologico e la modernizzazione in attuazione della strategia europea di sostenibilità ambientale 20.20.

Il progetto GreenIt vede la partecipazione della Città di Catania all’interno di un gruppo partenariale composto da Riga City Council (capofila), Amsterdam, City of Rome, Lund University, Cluster 55, Malta Intelligent Energy Management Agency BSC, Business Support Center Ltd Kranj, Chamber of Commerce Barcelona, Manchester City Council, Regional Development Center in Częstochowa.

Con il coordinamento dell’ ufficio Politiche Comunitarie del Comune di Catania,  il progetto ha raggiunto gli obiettivi prefissati identificando, tra le 140 proposte del database GREENIT, due azioni pilota, replicabili e trasferibili, che mirano a studi di fattibilità da proporre per attrarre capitali pubblici e privati per la realizzazione degli stessi mediante finanziamenti, con Catania area di riferimento territoriale.

L’azione pilota “Street Lighting”, riguarda l’illuminazione pubblica, l’ottimizzazione energetica e la riduzione delle emissioni. La contingente crisi economica può essere un’opportunità se le politiche di risparmio guardano a politiche ambientali “ecofriendly”, e questa operazione può essere facilmente replicata e trasferita in ambito territoriale.

L’azione pilota “Wimove” è orientata a definire, attraverso procedure di nuova tecnologia, monitoraggio dei flussi di traffico in ingresso e in uscita nelle città.  Per Catania, ciò è particolarmente interessante per le condizioni strutturali della città, che contiene un flusso quotidiano di “city users” di oltre 750,000 abitanti, ed assume significato, oltre che per il commercio e il turismo, anche in rapporto al rischio sismico e vulcanico.

Gli studi di fattibilità, output di progetto, attengono a questa nuova concezione di sistemi intelligenti di mobilità, servizi di informazione mobile per i cittadini e turisti, reti wireless presso aeroporto, stazione e metropolitana, utilizzando collegamenti innovativi e interoperabili, tra cui l’ipotesi di car-sharing tra città e tra i poli aeroportuali di Catania e Comiso, potenzialmente uno strumento importante anche per la creazione di nuovi posti di lavoro. Il focus è dunque quello di guardare alla modernizzazione infrastrutturale in una prospettiva a medio termine, strategia coerente con il quadro infrastrutturale dell’UE, rilanciando la visione del distretto territoriale catalogato dal Ministero Infrastrutture e Trasporti come “Macrosistema territoriale 7” che ingloba e mette in relazione le città di Catania, Messina, Ragusa e Siracusa.

Questi i presupposti del seminario “INTERREG GREENIT”, secondo quella logica di innovazione e modernizzazione fortemente voluta dal Sindaco Enzo Bianco che presiederà la conferenza stampa di lunedì 22 Settembre, ore 16.00, nella Sala “Alessi” de “Il Principe” Hotel di Catania. All’incontro con la stampa, oltre all’Assessore comunale  Luigi Bosco e i Sindaci del Distretto Sud-Est, sistema territoriale Catania-Messina-Ragusa-Siracusa, vi sarà anche la compagine internazionale dei partecipanti provenienti da Riga, Amsterdam e Roma (soggetti attuatori delle politiche di trasferimento di queste buone pratiche) e prevede la partecipazione degli Ordini professionali e delle relative Fondazioni, nonché degli stakeholders più rilevanti sul territorio.


Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Posted in ... Comunicati Stampa, Ambiente e animaliComments (0)

Creazione d’impresa e microcredito: seminario a Cagliari


Locandina del seminario delle Acli a Cagliari su creazione impresa e microcreditoIl 2 settembre a Cagliari seminario su creazione d’impresa e Microcredito

Le Acli Provinciali di Cagliari proseguono i seminari sulla creazione d’impresa: martedì 2 settembre 2014 dalle ore 18.30, nella sede di viale Marconi 4, tutti gli interessati potranno avere informazioni e assistenza sulle opportunità offerte dal bando del Microcredito. Durante l’incontro, in particolare, verranno illustrati i possibili beneficiari, i settori prioritari di intervento, le spese ammissibili. Saranno, inoltre, approfondite le tematiche relative alla compilazione della modulistica.

Per il presidente delle Acli provinciali di Cagliari, Mauro Carta,  il Microcredito è un’importante strumento finanziario per tutti i soggetti che hanno difficoltà ad accedere ai canali tradizionali del credito. L’iniziativa rappresenta un primo momento d’incontro e di informazione per tutti coloro che sono interessati a partecipare al bando e soprattutto un’opportunità per i tanti disoccupati, cittadini stranieri, donne e per le piccole imprese appena costituite.

La partecipazione al seminario è gratuita. Per maggiori informazioni contattare la segreteria organizzativa al numero 07043039 o inviare una e-mail a acliprovincialicagliari@gmail.com

 

L’iniziativa è realizzata nell’ambito del progetto ImParis, con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna e della Fondazione Banco di Sardegna.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Posted in ... Comunicati Stampa, Associazionismo, Economia e DirittoComments (0)

Sport e alimentazione: seminario a Cagliari il 25 luglio


Locandina del seminario Acli su sport e alimentazioneAcli: seminario su sport e alimentazione

Le Acli provinciali di Cagliari, in collaborazione con i giovani delle Acli e Ipsia Sardegna, organizzano un seminario dal titolo: Benessere oggi: un viaggio tra sport e alimentazione.

Il seminario, tenuto dal consulente nutrizionale Gianpaolo Usai, si terrà venerdì 25 luglio a Cagliari in Viale Marconi 4, con inizio alle ore 17.

L’obiettivo del seminario è di quello di analizzare il rapporto tra cibo, attività sportiva e miglioramento della salute psico-fisica. La corretta alimentazione, infatti, riveste un ruolo fondamentale nella prevenzione di molte patologie cronico degenerative e dell’obesità, fattore di rischio per lo sviluppo di malattie cardiovascolari, tumori e diabete.

In un’indagine statistica portata avanti qualche anno fa dal Ministero della Salute viene evidenziato come solo il 9% degli intervistati consumi 5 porzioni al giorno di frutta e verdura, con percentuale maggiore tra le donne, nella classe di età più elevata (50-69 anni) e nelle persone con un alto livello di istruzione.  La Sardegna, però, risulta più virtuosa delle altre regioni italiane, con una percentuale che sale al 17%.

Per partecipare al seminario, gratuito, è richiesta l’iscrizione. Per maggiori informazioni contattare la segreteria organizzativa al numero 07043039 o inviare una e-mail a acliprovincialicagliari@gmail.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Posted in ... Comunicati Stampa, Associazionismo, Benessere, SportComments (0)

L’infanzia: se ne parla in un seminario a Quartu S. Elena (CA)


locandina del seminario Acli sull'infanzia a Quartu Sant'ElenaAl Circolo Acli di Quartu il seminario “L’età dell’infanzia e la costruzione della relazione tra genitori e figli”

Cagliari, 2 luglio 2014 – Il Circolo Acli di Quartu Sant’Elena invita gli interessati a partecipare al seminario “L’età dell’infanzia e la costruzione della relazione tra genitori e figli” che si terrà il prossimo mercoledì 9 luglio alle ore 18.30 presso la Sala Convegni in Via Genova, 36.

Il seminario è organizzato dalle Acli di Quartu Sant’Elena in collaborazione con le Acli Provinciali di Cagliari, il Servizio Punto Famiglia Acli e Arcoiris Onlus.

L’obiettivo della serata è quello di approfondire il tema dello sviluppo del bambino nell’età dell’infanzia, con particolare attenzione per la costruzione del legame solido con le figure di riferimento e la comunicazione genitori-figli.

Per maggiori informazioni e per le iscrizioni contattare la segreteria organizzativa al numero telefonico 07043039 o all’indirizzo di posta elettronica acliprovincialicagliari@gmail.com

Il seminario è realizzato con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato della Pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport – L.R. 3/2009.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Posted in ... Comunicati Stampa, Associazionismo, Bambini, SaluteComments (0)

Giovani e imprenditorialità: se ne parla a Quartu S. Elena (CA)


Le Acli di Quartu Sant’Elena promuovono il seminario

“Garanzia giovani ed incentivi per l’imprenditorialità”.

 

locandina del seminario a  Quartu su Garanzia giovani e incentivi per imprenditorialitàIl Circolo Acli di Quartu Sant’Elena, in collaborazione con le Acli Provinciali di Cagliari e Arcoiris Onlus organizza il Seminario “Garanzia giovani e incentivi all’imprenditorialità ”.

Il seminario si terrà il 3 luglio 2014 dalle ore 18.00 presso la Sala Convegni di Via Genova n°36, Quartu Sant’Elena.

L’obiettivo sarà quello di illustrare il Piano Operativo Europeo “Garanzia giovani”, che prevede una serie di misure, a livello nazionale e territoriale, volte ad offrire ai giovani tra i 15 e i 29 anni opportunità di inserimento al lavoro, formazione e auto imprenditorialità, tra cui il finanziamento di tirocini formativi, stage, esperienze di servizio civile, apprendistato e iniziative di auto impiego e auto imprenditorialità.

Per maggiori informazioni e per provvedere all’iscrizione contattare la Segreteria Organizzativa:

E-mail:  acliprovincialicagliari@gmail.com;

Tel: 070-43039

 

L’evento è realizzato con il contributo dell’Assessorato regionale della Pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport – L.R. 3/2009.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Posted in ... Comunicati Stampa, Associazionismo, Cultura e Spettacolo, Economia e DirittoComments (0)

Formazione per mediatore interculturale a Cagliari


locandina di un seminario di formazione per mediatore interculturaleSeminario di formazione per mediatore interculturale in ambito scolastico, giuridico, sociale e sanitario.

L’Associazione Culturale Alfabeto del Mondo impegnata ormai da anni nel portare avanti un’importante attività formativa e sociale con la promozione dello studio delle lingue straniere, dell’italiano per gli stranieri e dell’inclusione sociale di immigrati e detenuti comunica che il giorno Sabato 21 giugno 2014 dalle ore 8,30 avrà luogo un nuovo incontro per la formazione del mediatore interculturale. Il seminario si avvale di  insegnanti altamente qualificati con maturata esperienza nel settore.

Durante il corso verranno affrontati alcuni degli importanti temi legati ai servizi di cura dei migranti e alla comunicazione interculturale.

Il seminario fa parte integrante del progetto “Interculturalmente”, parzialmente finanziato dalla Regione Sardegna. In tale ambito, e fino alla capienza disponibile, è prevista la frequenza gratuita da parte degli insegnanti delle scuole materne e primarie. Gli altri partecipanti verseranno una quota di autofinanziamento per contribuire alle spese di organizzazione e gestione.  I posti sono limitati!

Il seminario si tiene a Cagliari  in via Eleonora d’Arborea 10 primo piano. Si allega la locandina con  il programma dettagliato. Per il regolamento consultare il sito www.alfabetodelmondo.it; email a info@alfabetodelmondo.it; telefono 3312854727, 3474103290, 3494140299. Le prenotazioni degli insegnanti verranno accolte secondo l’ordine di arrivo.

Cagliari, 12 giugno 2014

Ufficio Stampa di Alfabeto del Mondo

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Posted in ... Comunicati Stampa, Associazionismo, Cultura e SpettacoloComments (0)