Ultime

“Hey ti voglio raccontare”: Festa di fine laboratorio APIC 2017 a Torino

L’evento si terrà il 19 maggio 2017.

Pin It

Associazione Portatori Impianto CocleareVenerdì 19 maggio alle 16.30 nella palazzina del Polo Cittadino della Salute di Corso San Maurizio 4 – Torino si terrà la festa di fine laboratorio “Hey ti voglio raccontare ” interamente finanziato da APIC Associazione Portatori Impianto Cocleare, che quest’anno ha avuto come valore aggiunto la partecipazione della fondazione Akusia ONLUS oltre alla ormai consolidata collaborazione con il Polo Cittadino della Salute del Comune di Torino.
Durante la festa verranno consegnati gli attestati di partecipazione ai ragazzi.
L’incontro, compresa la cerimonia di consegna degli attestati ai 6 ragazzi partecipanti durerà circa un’ora, al quale seguirà un piccolo rinfresco.

 

Il Progetto

“Hey ti voglio raccontare… laboratorio di storytelling per ragazzi sordi”, il progetto di A.P.I.C. Torino, (Associazione Portatori Impianto Cocleare) con Fondazione Akusia Onlus (ente volto a sensibilizzare l’opinione pubblica sulle problematiche relative alle patologie limitative delle capacità comunicative di qualsiasi genere) nasce con lo scopo di offrire un approccio alla lettura e al narrare piacevole e divertente, rafforzando la fantasia e le capacità creative ed espressive dei giovani attraverso lavori e discussioni di gruppo e giochi interattivi. Il laboratorio di visual storytelling, che si è svolto presso la Palazzina del Polo Cittadino della Salute del Comune di Torino, è partito a dicembre 2016, con una cadenza mensile all’interno del progetto e si è concluso ad aprile 2017.

Grazie alla collaborazione con Fondazione Akusia Onlus, un illustratore ha seguito i ragazzi, dando vita a quattro racconti, partendo dalle loro idee. I temi trattati sono stati: le relazioni, le capacità, come il mondo ci può aiutare, le vittorie.

Tutte le storie sono servite per stimolare il confronto e la condivisione, approfondendo tematiche psicologiche e sociali importanti per lo sviluppo dei giovani sordi e supportarli nelle interazioni quotidiane col mondo degli udenti.

Visitando la pagina web http://www.apic.torino.it/news/archivio-news/185-hey-ti-voglio-raccontare-laboratorio-di-storytelling-per-ragazzi-con-disabilita-uditiva.html si potranno reperire altre informazioni sul progetto ormai in dirittura di arrivo.

 

 L ’Associazione APIC – Associazione portatori Impianto Cocleare è un’associazione a carattere volontario senza fini di lucro sorta a Torino nel 1998 ad opera di pazienti sordi profondi sottoposti ad intervento per impianto cocleare presso il Servizio di Audiologia e Foniatria dell’Ospedale Molinette. L’Associazione costituisce un punto di riferimento, di aiuto reciproco e supporto per i portatori di impianto cocleare e per i candidati all’intervento, inoltre, promuove e favorisce iniziative che rendano migliore la qualità di vita dei pazienti, coinvolgendo nei progetti il personale medico e tecnico e sensibilizzando le strutture pubbliche – sanitarie e non – per un miglioramento dell’assistenza e per la diffusione dell’informazione su questo innovativo trattamento della sordità profonda. L’iscrizione all’A.P.I.C. è aperta a tutti e costituisce il modo più semplice per sostenere chi si adopera per tutelare i diritti dei non udenti favorendo la corretta conoscenza dell’impiego dell’impianto cocleare. www.apic.torino.it

La Fondazione Akusia ONLUS nasce per sostenere ed aiutare individui, associazioni e progetti finalizzati a migliorare la vita di chi affronta quotidianamente le disabilità comunicative, proponendosi anche come punto di riferimento verso tutti quei settori che si occupano di beneficenza e ricerca scientifica nel settore dell’ipoacusia. Promuove convegni, seminari, conferenze e dibattiti in collaborazione con Università, Ospedali e Centri di Ricerca, per dare una spinta concreta e diretta al miglioramento delle competenze relazionali e delle condizioni di vita dei soggetti affetti da patologie comunicative di qualsiasi genere, contribuendo così anche alla diffusione di cultura e conoscenze in questi ambiti. La Fondazione svolge inoltre attività finalizzate alla divulgazione dei propri scopi istituzionali: sensibilizzare l’opinione pubblica sulle problematiche relative alle patologie limitative delle capacità comunicative di qualsiasi genere, ivi compresa l’ipoacusia in ogni sua forma, e promuovere iniziative di raccolta fondi da destinare ad attività istituzionali. www.akusiaonlus.it

 Il Polo Cittadino della Salute del Comune di Torino. La salute è una sfida centrale del nostro tempo in quanto stiamo scoprendo che, seppur circondati da una certa sicurezza riposta nelle tecnologie e da un aumento della speranza di vita, il progresso non ci rassicura più e che la “qualità del vivere” conta più della semplice sopravvivenza.

Anche il concetto di salute negli anni è notevolmente cambiato, un tempo significava principalmente “assenza di malattia” e la richiesta sociale era prettamente sanitaria, ma da diversi anni esso è cambiato e viene considerato come uno “stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia” (OMS) e, a partire da tale percezione, le persone fanno richieste molto più ampie e articolate.

Il Polo cittadino della Salute vuole essere uno spazio dove poter generare e costruire una visione d’insieme e rafforzare le azioni di aggregazioni con i diversi enti coinvolti, a vario titolo, nella programmazione della salute per un lavoro di comunità. Si configura come l’Ufficio Città sane del Comune di Torino che aderisce al Progetto Rete Città Sane – OMS, nazionale ed europeo.
www.comune.torino.it/pass/salute/category/polo-cittadino-della-salute

 

Fonte Ufficio stampa

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*