Ultime

Napoli: uccide la moglie con le forbici davanti ai figli

Pin It

Un uomo ha ucciso la moglie nel napoletano, probabilmente per gelosia. Il fatto e’ accaduto a Palma Campania, in via Municipio, intorno alla mezzanotte di ieri. Dopo una lite, Giancarlo Giannini, 35 anni, ha ucciso la moglie, Alessandra Sorrentino, 26 anni, usando un paio di forbici. La coppia aveva due figli, di 4 e 6 anni, presenti nell’abitazione al momento dell’omicidio. Il magistrato sta ancora sentendo l’uomo, che si trova nella caserma dei carabinieri che hanno condotto le indagini.

E’ stato il vicino di casa a sentire le urla della vittima e a chiamare i carabinieri. L’omicidio e’ avvenuto nel centro di Palma Campania (Napoli), in via Municipio 92. I due figli della coppia, di quattro e sei anni, che al momento dell’omicidio dormivano, sono illesi anche grazie al tempestivo intervento della pattuglia; ora sono stati affidati agli zii della vittima. La forbice di medie dimensioni, arma del delitto secondo quanto accertato dai carabinieri, e’ stata rinvenuta accanto al corpo della donna. Il marito omicida e’ stato trovato dai militari in stato confusionale; al momento e’ in caserma.

I bimbi sono illesi anche grazie all’interno di una pattuglia dei carabinieri che li ha affidati agli zii della vittima. L’arma del delitto, un paio di forbici di medie dimensioni, è stata rinvenuta accanto al cadavere in una pozza di sangue sul balcone di casa. Giannini, operaio presso una ditta che si occupa di conserve di pomodori, è attualmente nella caserma dell’Arma ed è ascoltato dal magistrato Raffaele Barella della Procura di Nola.

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*