Ultime

Conclusa l’attività annuale dell’Associazione sarda trapianti

Ultime manifestazioni organizzate l’incontro con gli studenti del Liceo Michelangelo di Carbonia il 26 maggio e il concerto in ricordo dei donatori di organi nella Chiesa Cattedrale S. Chiara di Iglesias il 27 maggio 2017.

Pin It

Come per gli anni trascorsi, il nostro impegno per la promozione della Cultura della donazione e del Trapianto è stato rivolto alle scuole del Sulcis Iglesiente e nelle Caserme delle Forze Armate secondo gli obiettivi fissati dal Protocollo d’intesa “Difendi la Patria. Dai valore alla vita” stipulato fra il Ministero della Difesa ed il Ministero della Salute sin dal 2007, promosso dalla UNUCI (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo D’Italia) da Giampiero Maccioni presidente sezione UNUCI e ideatore della Campagna nazionale.

 

Musica per la vita a IglesiasS. MESSA E CONCERTO CORALE STRUMENTALE DI MUSICA SACRA

a lode e ringraziamento per le anime dei donatori di organi e tessuti e dei compianti operatori sanitari ALESSANDRO RICCHI e la sua equipe.

Sabato 27 maggio è stata una giornata memorabile di comunione fraterna fra pazienti trapiantati , familiari dei donatori defunti e degli operatori sanitari : ricca di emozioni e di stimoli per fare sempre più e meglio.

Il luogo scelto ad Iglesias è stato certamente il più idoneo per questa celebrazione:

la Chiesa Cattedrale, unico tempio sacro al mondo della comunità cattolica, dedicato alla Vergine Francescana Santa Chiara di Assisi.

La chiesa di Santa Chiara in stile romanico – gotico venne eretta a Villa Ecclesiae negli anni ottanta del XIII secolo per volontà del conte Ugolino della Gherardesca. Due epigrafi permettono di stabilire che l’edificio era in costruzione nel 1284 e che venne completato prima del 1288.

Quest’anno la cittadinanza di Iglesias e del Sulcis Iglesiente e l’intera Sardegna  ha accolto numerosa(la Chiesa gremita)  l’invito rivolto dai soci, pazienti e trapiantati dell’Associazione fondata da Alessandro Ricchi e che ha sede nella nostra città, per onorare la memoria dei donatori e si è riunita in agape fraterna per  ringraziare il Cardiochirurgo scomparso nel febbraio del 2004 assieme alla sua equipe che morirono tragicamente nell’adempimento del proprio dovere sui monti Capoterra mentre portavano un cuore prelevato a Roma per trapiantarlo a Cagliari.

Dalla Santa Francescana e dalla Madre dell’Amore di Cristo, Assunto in Cielo, abbiamo voluto  cogliere  una preziosa e sacrale occasione per attingere a piene mani la forza ed il coraggio non solo per ringraziare ma per offrire il servizio delle opere per la rinascita della vita, attraverso il dono di sé, con la ritrovata solidarietà umana verso chi la vita la sta perdendo.

Il Parroco, Don Francesco Pau, nella sua omelia  sulla liturgia dell’Ascensione .ha  ringraziato l’Associazione Sarda Trapianti, intitolata al compianto cardiochirurgo Alessandro Ricchi, organizzatrice dell’evento con la collaborazione del Circolo musicale Giuseppe Verdi e dei cori parrocchiali della Città..

Poi ha sottolineato la numerosa presenza e partecipazione dei fedeli e laici  e in modo particolare i trapiantati e i dirigenti delle associazioni per la loro preziosa opera di volontariato volta alla donazione degli organi. L’omelia, riprendendo le letture bibliche della Festa del Cristo che ascende in cielo alla destra del Padre,  ha ricordato il dono dello Spirito Santo che avevamo invocato nel canto di apertura e che è presente in noi come ci ha indicato Il Cristo risorto che annuncia:ai suoi discepoli che:  “«Il Paràclito, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, lui vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto». – Egli è disceso allora e discende oggi nelle anime e nei cuori degli uomini rinnovandoli a vita nuova come avviene nella donazione amorosa e disinteressata dei nostri fratelli  che oggi ringraziamo e che hanno strappato dalla morte i malati gravi che attendevano la solidarietà e l’amore di questi eroi defunti.

La commozione è stata intensa quando Don Francesco ha ricordato e ringraziato in  particolare  due donatori defunti come  il caro Don Lino Melis già Parroco della Cattedrale ed la giovane mamma iglesiente di recente deceduta dopo aver dato alla luce due gemelli.

La preghiera dei fedeli è stata rivolta da Giampiero Maccioni, a nome di tutti i trapiantati.

Nel religioso silenzio e nella riflessione durante la distribuzione del pane eucaristico,      dal mio cuore ferito e dalla mia anima sono sgorgate le parole di San Paolo di Tarso che mi rendono sereno e mi confortano soprattutto in questa parte della mia vita di trapiantato da venti anni e che propongo a chi vorrà leggere questo comunicato:

 …….è giunto il momento di sciogliere le vele.

Ho combattuto la buona battaglia,

ho terminato la mia corsa,

ho conservato la fede.

Ora mi resta solo la corona di giustizia

che il Signore, giusto giudice, mi consegnerà in quel giorno;

e non solo a me, ma anche a tutti coloro

che attendono con amore la sua manifestazione.

San Paolo 2 lettera a Timoteo 4,6-8

 

IL CONCERTO DI MUSICA SACRA

La musica ha un potere speciale: è capace di scavare nel profondo di ognuno di noi e con la vibrazione degli strumenti e delle voci ci porta verso le sublimi vibrazioni dello spirito e dell’anima. In religioso silenzio nella chiesa gremita i partecipanti hanno provato emozioni e riflessioni nei loro volti che lasciano la traccia e porteranno frutti di partecipazione e solidarietà alla causa comune della liturgia della vita.

Dopo la celebrazione eucaristica il giovane Direttore  Artistico: M° Fabio Diana, della  banda Musicale Giuseppe Verdi, è salito sul podio per dare inizio al concerto della

Missa Katharina – di Jacob de Haan*, musicista olandese di fama internazionale

Il Concerto di Musica Sacra è stato magistralmente eseguito sotto forma di Messa cantata con Coro a quattro voci composto da:  Corale Santa Chiara – Associazione Coro Francescano Iglesias,Coro Sacro Cuore – Coro Sancta Maria,Coro di Iglesias – Coro S. Paolo Apostolo, la voce solista di Simona Saba: il tutto in un meraviglioso ed armonico ensemble con il suono strumentale dei giovani musici della banda musicale cittadina che è stata  ripresentata alternando pezzi per sola banda a pezzi per banda e coro insieme. La “Missa Katharina” per insieme di fiati, percussioni, soprano e coro, si distingue per l’inconsueto dialogo tra banda e coro nonché per l’atmosfera di gioia, a tratti squillante e a tratti più raccolta, che la caratterizza.

(*) Jacob De Haan, ha il merito di aver “svecchiato” il repertorio bandistico con le sue composizioni note in tutto il mondo, avendo frequentato, durante i suoi studi in conservatorio, anche l’organo da chiesa, in questi ultimi anni ha sviluppato un interesse crescente per la musica sacra: di qui opere come “Cantica de Sancto Bendicto”, “Missa brevis” e, appunto, “Missa Katharina”, composta sui testi canonici della Messa con l’aggiunto di un preludio e di un postludio.

Questa rappresentazione completa e segue le esibizioni degli anni passati dove abbiamo riproposto, partendo dai cori parrocchiali, di sensibilizzare le comunità cristiane della nostra Diocesi e dell’intera Sardegna traendo lo spunto per proporre una organica Pastorale della Salute rivolta ad animare, come il sale della terra, il popolo di Dio per produrre il nobile frutto del miglioramento della qualità della vita: risorgendo a vita nuova con un trapianto

Giampiero Maccioni
Presidente Associazione Sarda Trapianti  “Alessandro Ricchi”
Segretario Nazionale Federazione LIVER POOL
http://wwwassociazionesardatrapianti.blogspot.com/

Pin It

1 Commento su Conclusa l’attività annuale dell’Associazione sarda trapianti

  1. GIAMPIERO MACCIONI // 6 giugno 2017 a 13:03 //

    Iglesias 27 maggio 2017 Chiesa Cattedrale S.Chiara SARDATRAPIANTI & CIRCOLO MUSICALE G. VERDI
    PROMOSSA DA ASSOCIAZIONE SARDA TRAPIANTI…
    link video e foto
    YOUTUBE.COM https://www.youtube.com/watch?v=810tTf-FZOs&list=FL_c_1iu1r3aLLkfU4SyRWbQ

    https://www.facebook.com/giampiero.maccioni.7/posts/1310822292288996

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*